?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Niccolò Ammaniti

Niccolò Ammaniti è nato a Roma il 25 settembre 1966, si è quasi laureato in Scienze Biologiche e la leggenda vuole che l’abbozzo della sua tesi si sia trasformato in Branchie, il suo primo romanzo.
Con il padre Massimo, docente di Psicopatologia generale e dell’età evolutiva presso La Sapienza di Roma, ha pubblicato Nel nome del figlio, un saggio sui problemi dell'adolescenza.
Nel 1996 partecipa a "Ricercare", e nello stesso anno esce la raccolta di racconti che lo fa conoscere al grande pubblico, Fango.
Scrive per "Tuttolibri", "Pulp", "La bestia", "Musica!", "Micromega", "Amica" e "Ciak".
Ha intervistato per "Liberal" lo scrittore Aldo Nove, con il quale ha fondato il movimento collettivo "Nevroromanticismo" (ispirato all’opera del cantante Garbo) e l’esperienza di "Kitchen", la trasmissione di Mtv condotta da Andrea Pezzi. Un suo racconto è comparso nell’antologia curata da Valerio Evangelisti che festeggiava i 45 anni di "Urania", e un altro in un volume della collana "Supergiallo Mondadori" a cura di Daniele Brolli.
Nel 1997 RadioRai trasmette un suo radiodramma, "Anche il sole fa schifo".
Ha scritto la postfazione a "La notte del drive-in" di Joe R. Lansdale (Einaudi, 1998). Per l’agenda Einaudi "Stile libero" ha scritto il racconto breve "A letto col nemico", mentre il racconto in tre puntate "Astuzia da chirurgo" è uscito per la rivista telematica "Caffè Europa" (una nuova versione è apparsa, con la collaborazione di Antonio Manzini, su "Crimini", l’antologia collettiva edita da Einaudi nel 2005).
Insieme alla sorella ha fatto un breve cameo nel film di Fulvio Ottaviano, "Cresceranno i carciofi a Mimongo", del 1996.
Dal racconto lungo che apre "Fango" il regista Marco Risi ha tratto il film con Monica Bellucci "L’ultimo capodanno" (1998), del quale esistono due versioni.
Nel 1999 nei cinema è uscito "Branchie", interpretato da Gianluca Grignani per la regia di Francesco Ranieri Martinotti. Per la casa di produzione americana MondoMedia ha progettato e scritto la sceneggiatura di un serial in animazione digitale 3d per Internet – del quale esiste solo il pilot – intitolato "Gone Bad", da lui stesso definito "una storia di zombi tra Merola, Leone e Sam Raimi".
Nel 2001 è uscito per Einaudi Stile Libero Io non ho paura, il suo best-seller: si è aggiudicato il Premio Viareggio e le numerose ristampe del romanzo (fra cui un’edizione scolastica) continuano a muoversi fra i primi posti nelle classifiche di vendita italiane. Nell’estate del 2004 è uscito per Einaudi Stile Libero Big Fa un po’ male, che contiene tre storie a fumetti scritte da Ammaniti insieme a Daniele Brolli e disegnate da Davide Fabbri.
I suoi libri sono stati tradotti in francese, greco, polacco, russo, spagnolo, tedesco, giapponese, rumeno, finlandese.
È sposato con l’attrice Lorenza Indovina.
Il suo sito personale è www.niccoloammaniti.com.
Libri
Branchie
Che la festa cominci
Come dio comanda
Io non ho paura
L'ultimo capodanno

mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom