?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
7 note musica e arte contemporanea
7 note musica e arte contemporanea. Racconto di sette percorsi culturali per giovani curatori e giovani artisti
AA.VV. 
blank
Antologia, Italia 2010
183 pp.
Prezzo di copertina € 16
Editore: ObarraO , 2010
ISBN 978-88-87510-93-5


ObarraO

In questo testo sono stati raccolti i contributi di varia natura, all'interno di una rassegna artistico musicale, denominata 7 note, svoltasi a Cremona nel 2009. L'unione di musica e arte contemporanea, esperienze portate avanti da giovani artisti e musicisti, ha prodotto una trasversalità di esperienze, che ha dato nuovi impulsi e stimoli a livello locale e non solo.
Tra gli autori: Giacomo Baroffio, Alessandro Baronciani, Carlo Bernardini, Andrea Cisi, Martina De Luca, Massimo Donà, Paolo Ferrari, Flavia Fossa Margutti, Michele Ginevra, Marco Mancuso, Franco Marrocco, Davide Pini Carenzi, Paolo Paroni, Luigi Ratclif, Pierangelo Sequeri, Tarshito, Paolo Tofani, Nico Vascellari, Silvio Wolf, William Xerra.


naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

7 note musica e arte contemporanea: L'unione delle arti, uno spunto interessante

Per i Romantici tutte le arti hanno un valore metafisico, ma è soprattutto la musica, poiché la più astratta, a suscitare il loro interesse e ad avvicinarsi in modo più chiaro alla filosofia e alla realtà.

La sperimentazione artistico-musicale promulgata da un gruppo eterogeneo di giovani tra i 14 e i 30 anni, di diversa formazione ed esperienza pregressa ha dato vita a sette progetti artistici nella città di Cremona nel 2009. Il rapporto tra musica e arte contemporanea, sostenuto da giovani curatori, ha accostato generi musicali e linguaggi artistici eterogenei (Classica/Pittura; Electro/Video; Funk/Teatro; Industrial/Installazioni; Jazz/Fotografia; Punk/Scrittura; Rock/Fumetto). L'esperienza si deduce interessante per sperimentazione e inusualità, ma, dal punto di vista descrittivo, il testo manca di unità formale. Gli interventi, scritti da diverse mani, peccano di ripetitività per quanto riguarda il contesto che viene ribadito un numero eccessivo di volte. Probabilmente manca un lavoro di editing capace di dare quella continuità ai concetti che avrebbe giovato ad una migliore scorrevolezza in vista di elevare l'esperienza dal particolare dell'ambito territoriale all'universale connubio musica-arte, discorso più coinvolgente e appassionante.

Paola Grizi  (15-01-2011)

Leggi tutte le recensioni di Paola Grizi


Vota il libro!
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom