?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Media, New Media, Postmedia
Media, New Media, Postmedia
Domenico Quaranta 
blank
Saggio, Italia 2010
176 pp.
Prezzo di copertina € 19
Editore: Postmedia , 2010
ISBN 9788874900558


Postmedia

Il termine "New Media Art" si riferisce genericamente a un tipo di arte che ha a che fare con il mondo dei computer e dei nuovi media. Appare, tuttavia, riduttivo circoscrivere una forma di arte, elevando a comune denominatore il solo medium utilizzato, peraltro in continua trasformazione. Il rischio è che, in un unico significante, confluiscano una vasta schiera di significati, anche molto lontani tra loro. Il dibattito è ancora aperto, sia dal punto di vista tecnologico che da quello sociologico, tanto da rendere fluttuante qualsivoglia definizione.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Media, New Media, Postmedia: I media possono generare arte?

La "media art" soffre di alcune fissazioni e di una serie di malintesi. Ad esempio non conto più le volte che ho sentito qualcuno (o visto una mostra) confondere "qualcosa di strano fatto con la tecnologia" con la Media Art.

Negli anni '60 il mondo della computer art era per lo più popolata da ingegneri, molto più numerosi e competenti rispetto agli artisti veri e propri. La novità emergente consisteva nel fatto che si poteva fare arte perfino con un computer. Negli anni '80 l'interesse per questa forma di espressione, che si concretizzava nella esaltazione delle tecnologie all'avanguardia, toccò l'apice, con il solo limite di assomigliare più a una celebrazione delle possibilità del mezzo, piuttosto che focalizzarsi sulla valenza artistica delle opere presentate. La biennale di Venezia del 1986 esaltò il networking planetario e l'interazione tra artista e macchina: sono gli anni dell'esplosione del fenomeno degli hacker e della realtà virtuale. In comune con l'arte contemporanea c'è l'idea che tutto possa essere arte, a patto che sia generata da una ragione interna e prodotta da una mente aperta. Ma i detrattori del genere sostengono che la ricerca sul mezzo svilisca necessariamente il contenuto e che, quindi, non si tratti di arte. Il dibattito è ancora aperto e questo saggio ci conduce in un percorso storico popolato da artisti dei new media, entusiasti del proprio lavoro: anche fosse solo per questo aspetto, varrebbe la pena di calarsi in questo mondo variegato, attraverso una panoramica esaustiva sull'argomento, che talvolta pecca solo della mancanza di qualche esempio pratico in più, che avrebbe potuto aiutare maggiormente i profani alla comprensione di un universo a sé stante.

Paola Grizi  (15-01-2011)

Leggi tutte le recensioni di Paola Grizi


Vota il libro!
La media è 3.44 (38 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom