?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La ventunesima donna
La ventunesima donna
Martino Ferro 
blank
Romanzo, Italia 2010
169 pp.
Prezzo di copertina € 14
Editore: Einaudi , 2010
ISBN 9788806202682


Einaudi

"21 è il numero della donna", gli disse da bambino una zingara del circo. Così Raffaele Stella conduce tutta la sua vita ossessionato da questo numero: attende e poi insegue la ventunesima donna, convinto che debba essere per forza lei quella giusta. Ma nel frattempo vive, e vivendo si aggrappa ad ogni 21 che incontra mentre i conti del suo elenco amoroso non tornano mai.

naldina naldina naldina naldina naldina

La ventunesima donna: Quei conti che non tornano mai

Non penso di essere un pervertito. O almeno: non penso che la perversione sia una qualità dell'anima di cui si possa essere più o meno dotati, come la curiosità o la stravaganza. La perversione è semplicemente l'altra faccia della medaglia.

Non abbiamo mai cominciato una recensione con queste parole, ma è bellissimo il romanzo di Martino Ferro e sarebbe un peccato dirlo solo alla fine rischiando che tale segnalazione sfugga anche ad un solo lettore.

C'è un uomo a cui una zingara legge la mano da bambino: ventuno è il numero della donna, gli dice, e lo segna così per il resto della sua vita. Raffaele Stella passa settant'anni più che a cercare il suo grande amore, a cercare di capire quale sia, o quale sia stato. Fa l'elenco delle donne che ha amato, scava tra i ricordi, si incasina, con alcune non è nemmeno sicuro di essere arrivato ad un amplesso quindi non andrebbero contate, con una si sposa, poi c'è un'altra per la quale viene accusato di omicidio, ed una che spia, ed un'altra ancora che si infila nel letto una notte di capodanno di cui non sa nemmeno il nome. Tutte potrebbero essere la ventunesima donna: Leonardo, l'amico di sempre, lo conosce bene e lo sa. "Voglio soltanto farti capire che tutte le volte che vai a letto con una donna mi racconti sempre la stessa storia! Che sei innamorato, che è la donna della tua vita ... che ci sono un certo numero di strane coincidenze".
Sciupafemmine o innamorato dell'amore che sia, il protagonista non smette un solo minuto di cercare la donna della sua vita che corrisponde al numero fatidico, neppure quando la ventunesima donna crede di averla trovata, né quando pensa di averla perduta per sempre. Non si arrende nemmeno quando chiunque, forse, si arrenderebbe, instillandoci il dubbio che forse ogni donna possa essere la ventunesima.

Anche i capitoli sono ventuno, e giocano sapientemente con diversi stili di scrittura, a volte classici, a volte sorprendenti; una chattata con gli sms, uno scrapbook, un dialogo teatrale, un diario. Ventuno piccole storie unite dal fil rouge della ossessione numerica ma ognuna a sé stante, come tanti piccoli impeccabili e straordinari racconti.



Simonetta Degasperi  (15-01-2011)

Leggi tutte le recensioni di Simonetta Degasperi


Vota il libro!
La media è 3.0 (42 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom