?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Nick Drake. Pink Moon.
Nick Drake. Pink Moon.
Amanda Petrusich 
blank
Musica, Stati Uniti 2010
150 pp.
Prezzo di copertina € 12
Traduzione: Antonio Puglia
Editore: No Reply , 2010
ISBN 9788889155516


No Reply

La storia del disco più significativo di Nick Drake, l'ultimo album inciso prima di morire diventa un modo per raccontare come si rimane legati ad un'opera d'arte e come la pubblicità possa farla riscoprire anche molti anni dopo.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Nick Drake. Pink Moon: Il tempo di una risposta, la riscoperta di Nick Drake

Spegnere le luci, appoggiarsi a una vecchia finestra cigolante e ascoltare Pink Moon resta ancora oggi l'unico modo per avvicinarsi il più possibile a Nick Drake.

Devono essere passati tanti anni da quando Tom Waits si lanciava contro la musica nella pubblicità ed è curioso che Amanda Petrusich non ricordi quelle famose prese di posizione. Un motivo, in fondo, c'è: la riscoperta di Nick Drake è dovuta anche a Milky Way, uno spot della Wolkswagen (molto elegante, va detto) che usava proprio Pink Moon come colonna sonora. Amanda Petrusich dedica a questo particolare tutta la seconda parte del libro dedicato a Pink Moon ricostruendo con una certa precisione il delicato rapporto della musica con il marketing e assemblando con molta cura tutta la storia di Milky Way. La sua tecnica è essenziale, visto che fa parlare i protagonisti diretti e indiretti e questo vale anche per la prima metà del libro dove l'oggetto del contendere è proprio Pink Moon e le emozioni che suscita (molto efficace il racconto di come è nato il suo legame con quel disco, tra l'altro). Da Joe Boyd, forse la persona che è stata più vicina in assoluto a Nick Drake, a Rober Kirby (il suo arrangiatore) fino a una moltitudine di fans speciali (Robyn Hitchcock, Damien Jurado, Lou Barlow), Pink Moon serve anche per riportare un po' di luce sulla biografia di Nick Drake. Partire dal suo disco più noto e doloroso, visto che è stato anche il suo epitaffio ha un senso perché come dice Joe Boyd "la sua storia è nelle canzoni. Più passa il tempo più sembrano parlarci di lui, e di nessun altro". E' lì che Amanda Petrusich ha capito ed è riuscita a riportare tutto in un libro agile, completo e molto utile.

Marco Denti  (15-01-2011)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.35 (76 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom