?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La battuta perfetta
La battuta perfetta
Carlo D'Amicis 
blank
Romanzo, Italia 2010
363 pp.
Prezzo di copertina € 15
Editore: Minimum Fax , 2010
ISBN 9788875212537


Minimum Fax

I cambiamenti del sistema televisivo italiano degli ultimi quarant'anni accompagnano la vita di un padre, funzionario Rai, e di un figlio, manager in Publitalia; due vite opposte e contrarie che inevitabilmente si attirano.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

La battuta perfetta: La storia infelice di una battuta perfetta

Di fronte al raggio catodico eravamo come girasoli.

Rileggere gli ultimi quaranta anni di storia italiana tramite il maggiore mass media di quel periodo, la televisione, come fa Carlo D'Amicis in questo libro intelligente e divertente al tempo stesso, non ci sembra sbagliato. Attraverso il tubo catodico sono passati cambiamenti politici, sociali e culturali. Quanto il mezzo televisivo sia stato un neutrale trasmettitore o abbia favorito, permesso fino ad indurre la nascita di un certo humus nel nostro paese spetta a noi dirlo, cari lettori.
La storia prende avvio da uno sperduto paesino in provincia di Matera dove un integerrimo maestro di scuola vince un concorso RAI. Infatti nel centro abitato era stato il secondo, dopo il sindaco o il parroco, a comprarsi la televisione confidando nella sua vocazione pedagogica. A Roma inizia la sua non-carriera in RAI mentre il figlio Canio "u diavelucchie" crea in famiglia una "cittā dello spirito" dalla battuta facile, un luogo dove fare festa. Per Canio strappare un sorriso in casa alla madre o allo zio, a scuola tra i compagni poi al lavoro tra i colleghi č fondamentale, da lė passa la sua accettazione. Canio si scontra con il volto severo del padre che non ride mai alle sue battute, nč gli concede un sorriso. Il genitore e il figlio hanno due concezioni opposte della vita, austera e solitaria dedita allo studio il primo, superficiale e compagnona il secondo, ma entrambi non saranno in grado di affrontare la realtā con i suoi cambiamenti da cui sia il padre che il figlio sono travolti. Il primo viene stipato in una cantina RAI ad archiviare filmati del tempo che fu, il secondo manager rampante in casa Publitalia finisce indagato per corruzione. Si nasconde forse una morale in questa storia tutta italiana? Per il momento "accontentiamoci" di capire se quel tubo catodico, il moderno focolare domestico, sia un portatore sano o infetto della realtā.


Claudia Savarese  (25-08-2010)

Leggi tutte le recensioni di Claudia Savarese


Vota il libro!
La media è 3.19 (46 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom