?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Settanta
Settanta
Simone Sarasso 
blank
Romanzo, Italia 2009
693 pp.
Prezzo di copertina € 21,50
Editore: Marsilio , 2009
ISBN 978-88-317-9788


Marsilio

Una lancinante scorribanda criminale e politica sui misteri più oscuri della storia italiana, un'epica in negativo di un decennio impregnato di sangue e disperazione, ecco come si presenta il romanzo-fiume di Simone Sarasso, Settanta.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Settanta: Strategia della tensione

Ottobre. Cinque mesi e una manciata di giorni dal punto zero.
L'Italia sanguina ancora.
Un uomo è morto, ammazzato come un cane nel bagagliaio di una macchina scassata.
Poi, ogni cosa è cambiata.


Una lunga cavalcata criminale e politica nei meandri più bui della storia italiana, un'epica in negativo di un decennio - quello che va dalla fine del 1969 agli inizi degli anni '80 - intriso di sangue e disperazione, ecco cosa rappresenta il romanzo-fiume di Simone Sarasso, Settanta. Un intenso racconto narrato dalla voce di un dirigente dei servizi segreti deviati, di un ladro, di un magistrato e di un attore di successo. Le vicende, sapientemente descritte con ritmo cinematografico da Sarasso, sono state prese di getto dalla storia del nostro Paese: dalla strage di piazza Fontana all'uccisione di Aldo Moro.
Settanta è la storia tenebrosa e magmatica di un decennio infuocato, narrata da alcuni individui - in un coacervo di voci fuori dal coro, di azioni criminali e di fatti storici travisati per esigenze letterarie - che nulla hanno da spartire fra loro se non la disperazione quotidiana e la violenza, a volte gratuita, altre volte provocata per fini politico-istituzionali. Sono questi protagonisti, coadiuvati da numerosi personaggi minori, a tessere una trama terroristica che scorre lungo tutta la spina dorsale del Paese. Una trama violenta, quella del lungo racconto - così come era violenta l'Italia dell'epoca, contrapposta tra elementi di estrema destra e di estrema sinistra - che, seppur letta attraverso le lenti distorte, ma non per questo meno veritiere del romanziere, somma fatti storici realmente vissuti con altri creati ad hoc da Sarasso per annodare assieme le settecento pagine del libro. Il risultato della sovrapposizione di queste vicende - volutamente differite a livello di datazione - è davvero eccellente a livello letterario e narrativo, date le accurate descrizioni storiche e politiche ivi contenute e l'ambientazione finemente realizzata. Ma lo diventa soprattutto poiché l'autore ha saputo assegnare ai suoi personaggi caratteristiche psicofisiche e morali che si intensificano pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, fino ad esplodere in tutta la loro intensità durante l'avvenimento più cruciale del libro. Ma non sono solo le descrizioni fisiche e morali ad emergere prepotentemente negli interpreti di questa epopea, quanto le loro voci, il loro modo di esprimersi. Sarasso, infatti, per ottenere il massimo ha creato per ognuno di loro dei linguaggi caratteristici: parlate tipiche del Sud, accenti, frasi dialettali. Insomma, all'attento lettore sembrerà di ascoltarli, di vederseli di fronte, anche perché lo scrittore ha realizzato un libro polifonico, cinematografico, intensificato dalle cadenze letterarie del racconto ricalcate ad arte dai monumentali romanzi noir di James Ellroy.
Non si è volutamente accennato alla trama di Settanta per due motivi: l'intensità del romanzo è tale che il solo alludere, anche solo brevemente, ai fatti principali del libro non basterebbe a descriverlo in tutta la sua grandezza, ma soprattutto poiché questo è un romanzo che va assolutamente letto e riletto dato che Sarasso, alla sua maniera, tenta di svelare le trame occulte dell'Italia degli "anni di piombo". Un libro, Settanta, appositamente composto per non dimenticare mai le pagine più tristi del nostro Paese.


Roberto Barzi  (30-12-2009)

Leggi tutte le recensioni di Roberto Barzi


Vota il libro!
La media è 3.15 (19 voti)
 

Dello stesso autore
U. W. S. - United We Stand

Altri libri per parola chiave
Anima Tour - Gita nei nostri anni settanta
I Settanta
L'attualità politica di Aldo Moro negli scritti giornalistici dal 1937 al 1978
La nebulosa del caso Moro
Renault 4
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom