?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il letto d'ebano
The Ebony Bed Murder
Rufus Gillmore 
blank
Giallo, Stati Uniti 1932
318 pp.
Prezzo di copertina € 13,40
Traduzione: Gian Matteo Montanari
Editore: Polillo , 2008
ISBN 978-88-8154-298-7


Polillo

Il letto d'ebano è il classico poliziesco che ci narra di un delitto commesso in una "camera chiusa". Un romanzo composto nel 1932 che conserva tutta l'atmosfera dell'epoca.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Il letto d'ebano: Un suicidio particolare

"Oh, sergente!". Scott liquidò sul nascere una discussione con uno stizzito contrattacco. "Abbiamo di fronte un astuto capolavoro di omicidio a sangue freddo... progettato con cura, perfezionato nei minimi dettagli, pieno di punti ciechi, privo di ogni indizio, addirittura traboccante di deliziosi problemi... e lei inchioda contro il muro la prima persona di passaggio che si comporta in modo strano, pensando di ottenere tutte le risposte.

Avete presente il raffinato detective dilettante Philo Vance? Ebbene, il personaggio creato da Rufus Gillmore nel suo romanzo Il letto d'ebano ne è un epigono. La trama del giallo è presto riassunta: il letto d'ebano è quello su cui giace il corpo senza vita della bella e famosa cacciatrice d'uomini Helen Brill Kent. Suicidio o omicidio? Le indagini condotte magistralmente dallo psicologo e pubblicitario, nonché investigatore per hobby Griffit Scott, condurranno alla seconda ipotesi: un barbaro delitto, scientificamente studiato nei minimi dettagli. L'inchiesta incontrerà numerosi ostacoli posti dai due fratelli, dal padre, dalla figlia della stessa vittima, ma anche dalla sua assistente e dalla figlia di quest'ultima. L'abile Griffit Scott saprà comunque alla fine svelare le cause dell'efferato assassinio.
E' il classico poliziesco che ci narra di un delitto commesso in una "camera chiusa" - difatti la vittima verrà trovata in una stanza chiusa a chiave dall'interno -, ma cosa fa di questo lungo racconto qualcosa di speciale? La raffinata descrizione dei personaggi principali, innanzitutto. Gillmore delinea in modo talmente dettagliato le caratteristiche fisiche e psicologiche dei protagonisti della vicenda da renderli così vivi che al lettore sembrerà di vederseli apparire davanti. Non bisogna poi scordare che nella vicenda vi è un continuo susseguirsi di indizi accuratamente incastonati, che Griffit Scott saprà smontare grazie non solo al suo pregiato acume, ma soprattutto facendo spesso uso della psicologia quale aiuto immediato nelle indagini. Naturalmente il nostro investigatore dilettante è in perenne contrasto con il procuratore distrettuale Randolph Hutchinson ed il poco perspicace sergente Mullens, seguendo così un cliché già abbondantemente sperimentato, specialmente da Van Dine. Il principale merito del romanzo resta comunque quello di far partecipe il lettore di numerose avventure: il brutale assassinio di un agente di polizia, un furto perpetrato con destrezza, un agguato nel buio corridoio di un appartamento... Gillmore però fa ancora di più, descrivendo, anche se solo in sottotraccia, l'ambiente politico e criminale dell'epoca, periodo in cui un semplice picchiatore del porto poteva assurgere ad un ruolo politico di primo piano.
Un romanzo giallo, Il letto d'ebano, scritto nel 1932, ben congegnato nella trama, dove però il protagonista, seppur abile nel districarsi tra numerose piste false, non è che un lontano parente di Philo Vance.




Roberto Barzi  (08-12-2009)

Leggi tutte le recensioni di Roberto Barzi


Vota il libro!
La media è 3.54 (33 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom