?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Electric Ladyland. Jimi Hendrix
Electric Ladyland. Jimi Hendrix. 1968
John Perry 
blank
Musica, Inghilterra 2004
140 pp.
Prezzo di copertina € 12
Traduzione: Luca Ferrari
Editore: No Reply , 2009
ISBN 978-88-89155-35-6


No Reply

Un'analisi puntigliosa e precisa del capolavoro hendrixiano realizzata soprattutto attraverso un'attenta disanima dei suoi aspetti tecnici, dall'utilizzo dello studio di registrazione alla forma delle canzoni.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Electric Ladyland. Jimi Hendrix: Un capolavoro elettrico, riscoprendo Electric Ladyland con John Perry

Nella sua breve parabola Hendrix ha lasciato un'eredità compiuta esprimendo quello che aveva da dire nella forma che desiderava. Ha inventato un modo specifico di espressione personale che ancora oggi risulta tanto peculiare.

Sul fatto che Electric Ladyland sia un disco che ha cambiato la storia della musica (e non solo del rock'n'roll) è difficile porre anche un solo, minuscolo dubbio. A parte l'improbabile copertina (ripudiata persino dallo stesso Hendrix, come riporta con una certa generosità di dettagli il capitolo specifico), il disco è l'apoteosi delle visioni hendrixiane, e non soltanto per quanto riguarda la chitarra. E' l'istantanea di un momento magico (per quanto non facile) in cui fantascienza, blues, psichedelia, Bob Dylan e, certo, sì, la più grande chitarra (elettrica) che sia mai esistita si sono fusi in un suono ancora oggi avveniristico e spaziale. John Perry, chitarrista pure lui, lo affronta dal punto di vista soprattutto strumentale nel senso che dedica gran parte dell'attenzione agli accordi e alle accordature, all'amplificazione, ai fraseggi e in definitiva alla tecnica da cui è scaturito Electric Ladyland. Una percentuale rilevante del libro si attorciglia, canzone per canzone, in calibratissime spiegazioni, utili e affascinanti per i musicisti e per i fans, un po' più ostiche per il resto del mondo. Questo è forse il limite più notevole del suo approccio a Electric Ladyland, visto che la ricerca di John Perry tende a schivare le sfumature più complesse (se non altro, qualcosa sulla psichedelia andava aggiunto) e a sottolineare en passant le connessioni culturali e i legami impliciti e espliciti che portarono Jimi Hendrix al compimento del suo capolavoro. D'altra parte, pur essendo ossessionato dalla materia, John Perry è vaccinato contro le malattie tipiche dei fans e tutto sommato mantiene un bell'equilibrio nel raccontare il delicato momento della vita di Jimi Hendrix. Per questo, e anche nel sottolineare le svolte annunciate e mancate (la collaborazione con Miles Davis su tutte) e le difficoltà nel trovare un futuro a Electric Ladyland ("E' salito alla ribalta con un disco realizzato alla perfezione, cosa che riesce solo a pochi artisti. Ancora oggi, e in un altro secolo, è il chitarrista elettrico più influente. Non si ha l'impressione che se avesse avuto più tempo avrebbe migliorato la sua cifra artistica. La maggior parte delle cose che ha fatto sembra impossibile da migliorare"), il libro è un utile promemoria e anche un sintetico vademecum. Per qualcosa di più articolato, vale la pena tornare sul citatissimo Una foschia rosso porpora (Arcana) di Harry Shapiro, anche se, come dice Mick Farren nel libro di John Perry, Jimi Hendrix resta in gran parte ancora un mistero.

Marco Denti  (05-11-2009)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 2.23 (39 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Dimmi la verità
Firmato Lester Bangs
Groupie
Guida ragionevole al frastuono più atroce
I giorni del caos
Inghilterra. History and Rock
Jimi Hendrix - Tesori e Ricordi
La mia banda suona il (punk) rock
La stanza degli specchi - Jimi Hendrix, la vita, i sogni, gli incubi
Punk capitalismo. Come e perché la pirateria crea innovazione
Rock'n'Roll
Rock, Pop, Jazz & Altro - Scritti sulla musica
Tarantula
Tutti i musicisti devono morire - Storie di sesso, droga e rock'n'roll
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom