?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Le voci del fiume
Les veus del pamano
Jaume Cabré 
blank
Romanzo, Spagna 2004
568 pp.
Prezzo di copertina € 21,50
Traduzione: Stefania Ciminelli
Editore: La Nuova Frontiera , 2007
ISBN 978 88 8373 101 3


La Nuova Frontiera

E' l'ottobre del 1944 quando il falangista Oriol Fontelles viene ucciso dai maquis davanti a una serie di testimoni che nasconderanno per anni un orribile segreto. A distanza di sessant'anni Tina Bros ritrova in una scuola i quaderni di Oriol, e questo segna l'inizio di un percorso di ricerca nei misteri della sua vita e non solo.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Le voci del fiume: Quando il passato non è passato

A Torena, normalmente, si poteva sentire solo il muggito di una mucca, il pianto improvviso di un bambino, il crepitare del legno stanco del carro che torna dal campo verso sera e il respiro asmatico di Elvìra Lluis seduta al banco in prima fila, che faceva le moltiplicazioni della tabellina del nove con la tranquillità di chi non sa che gli rimane pochissimo tempo di vita, guardandolo con quegli occhioni disperati che invece sapevano che non è vero che nella vita c'è tempo per tutto.

Questo splendido romanzo, prima opera tradotta in italiano di Jaume Cabré, attraversa gli eventi storici della Spagna che vanno dalla seconda metà dello scorso secolo fino ai giorni nostri. E lo fa attraverso una storia articolata che si dipana attraverso numerosi piani temporali. Tutto ruota attorno alla figura di Oriol Fontelles, maestro di Torena, un paesino dei Pirenei, ucciso dai maquis nel 1944. Tina Bros, maestra anche lei, ritroverà a scuola un suo scritto e ne ripercorrerà a ritroso la misteriosa vita, scoprendo che la realtà e le cause della morte di Oriol sono ben diverse da quanto si era immaginato (Oriol, che tutti sapevano vittima deimaquis, era addirittura un loro alleato). Tra gli abitanti di Torena si incrociano moltissimi personaggi indimenticabili, primo fra tutti quello di Elisabetta Vilabrù, che fu amante di Oriol e che sessant'anni dopo la sua morte avvia un processo di santificazione nei suoi confronti.
Assieme ai piani temporali variano costantemente i toni del romanzo, che alterna momenti drammatici ad altri più leggeri, in un'armoniosa alternanza di cambi di registro. Tanti volti, tanti tasselli, tante vicende fanno di Le voci del fiume un grande romanzo, di ampissimo respiro, incredibilmente ben scritto e ben tradotto. Leggetelo.


S. M.  (24-02-2009)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 3.7 (40 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Attraversando il fiume. Racconti dal Vietnam
Dove finisce il fiume
Grand river
Il fiume nero dell'anima
Il fiume, il cane, il fumatore d'oppio
La morte corre sul fiume
La pace come un fiume
Sotto il fiume
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom