?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La ragazza di Cassidy
Cassidy's Girl
David Goodis 
blank
Romanzo, Stati Uniti 1951
190 pp.
Prezzo di copertina € 12,50
Traduzione: Nicoletta Brazzelli
Editore: Fanucci , 2007
ISBN 978883471320


Fanucci

Unico superstite di un disastro aereo di cui viene considerato responsabile (era il pilota) Cassidy cerca di affondare nell'alcol la sua disperazione e il mancato riconoscimento della sua innocenza, fino a quando non conosce Doris, per la quale tenta di evitare faticosamente la deriva, ma una nuova tragedia incombe mettendo una pesante ipoteca sulle loro esistenze.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

La ragazza di Cassidy: La natura della sconfitta secondo David Goodis

Non riusciva a capire perché adesso era così perplesso. Forse non si trattava di stupore. E allora, cos'era? Si chiese se fosse malinconia. Ma non poteva essere malinconia. Non avrebbe avuto senso. Doveva essere felice. Aveva tutto.

Da Nelson Algren a David Goodis c'è stata una legione di scrittori americani che, a dispetto dell'aura mitica e istituzionale che circondava l'America degli anni Cinquanta, quella del benessere, della gioventù bruciata e del rock'n'roll, ne raccontarono un'umanità marginale e sconfitta, asfissiata da atmosfere alcoliche e violente. Tra loro e protagonista assoluto, Cassidy è un loser in cerca di redenzione, ma i fantasmi del passato non gli concedono nulla e la tragedia che ha segnato la sua vita si ripropone in modo crudele e beffardo. Impietoso, se non proprio cinico, con i suoi personaggi, David Goodis confeziona un romanzo che vibra come una frustata: va da sé che le parole "american dream" sono bandite nel modo più assoluto perché per Cassidy e per tutti gli uomini e le donne che lo incrociano c'è solo l'angoscia della sopravvivenza. Per trovare ancora uno scampolo di speranza, Cassidy si deve rivolgere ancora una volta al paesaggio, ad un luogo che non riesce a trovare dentro di sé e allora "lassù, tra le colline e le vallate, il significato delle cose era diretto, chiaro e luminoso. Quel luogo proclamava con calma, ma in modo inequivocabile, che sulla terra si trovavano tesori che non richiedevano alcun pagamento e alcuno sforzo, se non quello di osservare, sentire e comprendere la loro intima natura". Quello che non riesce a fare Cassidy è comprendere fino in fondo l'essenza della sua stessa natura: non si accorge delle ombre che lo seguono, del passato che riemerge e lo reclama, fino alla tragedia che lo vede, ancora una volta incolpevole, comunque protagonista. David Goodis, come se lo stesse accompagnando nella sua discesa agli inferi, non fa altro che sottolineare il ciclo che si compie con una scrittura asciutta, quasi documentaristica, come se fosse la sceneggiatura di un fallimento annunciato. Da scoprire e riscoprire.

Marco Denti  (13-06-2008)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 2.64 (34 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom