?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Chi vuole uccidere Picasso?
The Salon
Nick Bertozzi 
blank
Fumetto, Stati Uniti 2007
178 pp.
Prezzo di copertina € 14
Editore: Guanda , 2007
ISBN 9788860880727


Guanda

Un giallo ambientato nella Parigi di inizio secolo, in cui i protagonisti si chiamano Pablo Picasso, Georges Braque, Gertrude Stein, Guillame Apollinaire. Tutta la mitologia dell'avanguardia storica è chiamata a raccolta all'inseguimento di una misteriosa donna azzurra che assassina gli artisti. Tra fiumi di assenzio, dotte discettazioni sui valori plastici, e memorabili irruzioni nei bordelli dei bassifondi parigini.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Chi vuole uccidere Picasso: Cubismo per principianti

Io prendo cose che vedo e penso come dipingerle più semplici.

Al di là della trama, che in molti punti perde di mordente risultando anche un po' ardua da seguire, la forza del racconto sta nei suoi personaggi e, al contempo, nel gioco di traduzione / tradimento con quello che abbiamo imparato sui libri di storia dell'arte. Gertrude Stein è una primadonna umorale che tratta malissimo il fratello e fa del mecenatismo una missione biblica. Apollinaire è un irresistibile libertino schiavo dei piaceri della carne. E, naturalmente, Picasso è esattamente come ce lo immagineremmo: una scheggia di caos impazzita in quello che chiameremmo oggi l'underground artistico della capitale mondiale della pittura.
La cosa più godibile è naturalmente la storia dell'amicia fra Braque e Picasso: lucido e intellettuale il primo, violento rissoso e artista fino al midollo il secondo. L'autore li usa spesso per indulgere a lunghe digressioni sui valori fondativi del cubismo: sono momenti più da romanzo-saggio che da graphic novel, eppure risultano le parti più appasionanti dell'opera (a riprova del fatto che a Bertozzi, comprensibilmente, sta più a cuore il cubismo che i modelli di genere del noir). Ed è proprio su questo piano che, tra l'altro, si svela la vera chiave del libro: l'enigma racchiuso in Chi vuole uccidere Picasso, infatti, non è tanto la serial-killer blu quanto un mistero ben più interessante che sta alle radici dell'arte contemporanea e riguarda nientemeno che la paternità del cubismo stesso.
Nota di demerito sul formato del libro che, seppure agile e ben strutturato, costringe eccessivamente le vignette, rendendo la lettura decisamente faticosa.


S. M.  (18-03-2008)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 2.37 (32 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom