?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La moda rende felici
La moda rende felici, per mezz'ora almeno
Franco La Cecla 
blank
Saggio, Italia 2007
224 pp.
Prezzo di copertina € 12
Editore: Ponte alle Grazie , 2007
ISBN 9788879289054


Ponte alle Grazie

Trentanove brevi capitoli in cui si affrontano temi del vivere quotidiano. La moda, passione breve e duratura che crea un effetto noia perché tendiamo a ripetere continuamente il già vissuto. Le rosse considerate da sempre nell'immaginario collettivo pericolose per sé e per gli altri, stravaganti, capricciose e crudeli perché sono un oltre della natura come gli albini. I seni fonte di imbarazzo e desiderio, due cose strettamente avvinte nell'universo maschile, ma anche i tacchi simbolo della femminilità per eccellenza che indossati dagli uomini diventano ambizione a dominare. L'ombelico che diventa visibile e viene considerato la grande scoperta del nuovo millennio. I viaggi che fanno sempre parte della costellazione della moda perché si viaggia per moda in paesi tropicali lontanissimi con gli spaghetti e il caffè in valigia chiedendosi al rientro se non ci sia posto più bello di casa nostra. Il treno come viaggio dal sapore di altri tempi nostalgico e romantico insieme.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

La moda rende felici: Il trionfo dell'effimero

La moda in strada deve far voltare e borbottare, ridacchiare o fischiare di approvazione o di repulsa. Il gioco dei defilé al chiuso ci ha fatto dimenticare che è la strada la condizione prima della prova. Anche per questo motivo sono i nuovi luoghi dell'identità, i quartieri multietnici, a essere i laboratori privilegiati della moda.

La moda rende felici è un'attenta ricostruzione della realtà che ci circonda guardata dagli occhi esperti di un professore di antropologia culturale. Trentanove brevi capitoli in cui si racconta il nostro vivere quotidiano, le abitudini, i gusti. Un'analisi della società e degli uomini che all'interno di questa società si muovono, partendo dal passato, dal nostro condiviso, dalla storia recente, gli anni sessanta, per comprenderne i cambiamenti. Storia non solo italiana ma europea e forse anche mondiale perché oramai si viaggia anche se con gli spaghetti in valigia, e il viaggio si sa avvicina gli animi e uniforma le culture. Si spazia dall'Italia all'Europa facendo confronti ma anche sottolineando uguaglianze. Si commenta sulla moda italiana segno di distinzione irrinunciabile per i nuovi ricchi dei paesi asiatici e sul cappotto diventato sinonimo di vita adulta ma anche di anonimato. Si parla dei tacchi che non corrispondono a una fragilità ma piuttosto al rischio dell'incontro con la donna fatale, che trasformano la donna in un'arma e la seduzione in un conflitto. La Cecla indaga la società, chiedendosi se la Cinquecento, simbolo del saperci fare e del boom dell'Italia degli anni '60, realmente piccola e che faceva di tutto per sembrare tale, sia oggi fuori contesto in un paese in cui vanno di moda i Suv, i giganti della strada che permettono al guidatore di guardare gli altri da una posizione di dominio.
L'autore si chiede anche "a chi interessa oggi la gloria? Essere ricordati dai posteri dopo aver magari condotto una vita anonima?" Naturalmente a nessuno. Tutti sono a caccia di una fama che ai nostri giorni è data per lo più dalla televisione. "La fama è essere riconosciuti dagli sconosciuti, per strada, al ristorante, in televisione, al cinema; è espandersi nello spazio dei contemporanei".


Laura Laera  (13-03-2008)

Leggi tutte le recensioni di Laura Laera


Vota il libro!
La media è 2.68 (104 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Architetture dello shopping
I love shopping
Moda e metropoli. Ogni singola moda si manifesta come se volesse vivere in eterno. Questa è la sua più straordinaria qualità
Pazza per lo shopping
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom