?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Vivi tu x me
Vivi tu x me
Paolo Mosca 
blank
Romanzo, Italia 2007
177 pp.
Prezzo di copertina € 16
Editore: Sperling & Kupfer , 2007
ISBN 9788820044077


Sperling & Kupfer

Vivi tu x me forse significa emozionati tu per me e, se puoi, esaltati tu per me.
Il massimo di libertà, il massimo d'amore che un'anima morente può concedere ad un'altra anima che lotterà contro il tempo e contro tutte le avversità per riabbracciare e baciare il suo unico tesoro.
Dedicato a tutti coloro che, purtroppo, non sanno cosa significa la parola "donarsi".


naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Vivi tu x me: L'ultima fatica letteraria di Paolo Mosca

La fedeltà. Come il pennello di un pittore, ricopre di colori tenui i drammi più spietati.
Eccola la fedeltà. Un lungo respiro di quiete, dopo una tempesta che sembrava poter sradicare una forza immensa: un amore illuminato e profumato di morte.


Vivi tu x me è un libro molto particolare.
Sulla sua copertina c'è scritta la parola "romanzo", ma in realtà è qualcosa di più.
Come del resto recita anche la dedica ad inizio testo: "A tutte le creature che hanno il coraggio di affrontare la vita con amore sino all'ultimo respiro".
Ecco: il coraggio, la volontà ferrea e coerente di saper sfidare tutte le ipocrisie e i fraintendimenti di questo nostro mediocre tempo storico per riportare l'attenzione sull'amore, su questo sentimento così intenso, così semplice che nessuno sembra più capace di capire e soprattutto di provare.
Ci vuole coraggio per amare, per lasciarsi andare verso una persona che desidera solo il nostro bene e non chiede altro in cambio, se non la nostra attenzione, il nostro coinvolgimento; ci vuole una forza d'animo estrema per saper comprendere, per avere pazienza, per sopportare le delusioni, le imperfezioni, i dolori che il nostro compagno ci infligge ben sapendo che il sentimento amoroso non è il fuoco fatuo e sterile della passione, sempre legata all'apparenza, ma è un progetto più ampio, fondante, che permette alla coppia di superare le avversità e di costruire un legame inestinguibile, capace di vincere persino la morte.
E' questo il nocciolo duro dell'ultima fatica letteraria di Paolo Mosca, giornalista e scrittore, nato a Pallanza, sul lago Maggiore, ma romano di adozione, che riesce con stile incredibilmente fluido ed incisivo a trascinare il lettore in un intreccio narrativo potente e carico di significato per consegnare alle anime più sensibili, quelle che hanno il cuore sincero e aperto all'emozione, un messaggio di speranza e di profonda vis emotiva.
Pietro e Laura vivono insieme da dieci anni: lui è uno sceneggiatore di successo: film e fiction televisive, lei, una ex top model, più giovane del compagno, che ha lasciato il mondo della moda, frivolo e senza futuro, per dedicarsi ad una convivenza piena di coinvolgimento e tenerezza.
Non hanno figli, ma questo non è un problema. L'importante è amarsi.
Poi improvvisamente la malattia: come se un destino feroce avesse preparato da tempo una triste condanna per questi due amanti. Pietro s'ammala d'un morbo raro: i suoi muscoli, nel giro di poco tempo, sono destinati a degenerare, sino all'inevitabile morte.
Il responso del medico è inesorabile: tre mesi di vita. Che fare?
Lottare? Disperarsi? Lasciarsi andare? No. I due si uniscono ancora di più attraverso un patto quasi magico. Lui resterà solo a casa, nella mansarda romana di piazza di Spagna, lei farà le valigie, e partirà per un lungo viaggio in giro per il mondo per incontrare persone fuori dal comune, gente e luoghi eccezionali, mai visti prima, e attraverso il telefonino e una macchina fotografica farà "viaggiare" anche Pietro: vivranno insieme le stesse emozioni e così daranno un significato, se possibile, ancora più autentico e unico al loro rapporto.
Laura e Pietro dunque sono figure irripetibili, non solo per il loro spessore umano, ma per la loro tensione emotiva partecipe e fedele in contrasto con la moda di questa nostra società sempre più orientata verso l'apparenza delle sensazioni e i declino dei costumi.
E l'autore ha saputo creare un'ambientazione narrativa unica che vuole anche dare una lezione di vita a tutti coloro che non hanno la costanza e la capacità di amare con disinteresse.


Alessandro Spadoni  (30-11-2007)

Leggi tutte le recensioni di Alessandro Spadoni


Vota il libro!
La media è 1.98 (89 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom