?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Hello America
Hello America
Riccardo Alberto 
blank
Romanzo, Italia 2007
83 pp.
Prezzo di copertina € 12
Editore: Nutrimenti , 2007
ISBN 978-88-88389-75-2


Nutrimenti

Agosto 1949. Da Biella parte una nuova sfida dell'aria: un apparecchio monomotere proverà un volo transoceanico dall'Europa agli Stati Uniti e dopo il periplo pan-americano. L'impresa sportiva viene legata ad una iniziativa benefica, la costruzione di una "Città dei ragazzi" sulle colline torinesi per gli orfani di guerra, ma c'è il rischio che tutto diventi una affare per guadagnare soldi e consenso politico.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Hello America: Una lezione dimenticata di Storia

...nessun aereo al mondo avrebbe potuto farcela controvento in una simile tempesta.

Una via di salvezza gliela aveva offerta il destino a Giovanni Brondello con quell'atterraggio di fortuna sull'isola delle Azzorre, Terceira, nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico. Brondello pilota di ventura, conosciuto come l'italiano che girava il mondo in volo dall'Africa, alla Cina, alla Filandia, all'età di trentanove anni su quel piccolo Bonanza 35 stava per compiere il sogno della sua vita, quello di battere il record di volo senza scalo, anche se ben conosceva le pessime previsioni meteorologiche e gli interessi nascosti dell'impresa. Avrebbe potuto scegliere di fermarsi e ritentare il volo la prossima primavera ma chi avrebbe pagato i creditori che avevano anticipato i soldi per i preparativi? Naturalmente il comitato promotore, composto da imprenditori e politici, voleva che l'impresa continuasse e Brondello accettò. In buona fede lo seguì Camillo Barioglio, secondo pilota, che non conosceva tutti i dettagli.
La storia ebbe un triste epilogo, il giorno dopo la partenza da Terceira, alle prime luci del mattino del 17 settembre ci fu l'ultimo contatto radio. Vani i tentativi di ritrovare l'apparecchio ed i corpi dei due piloti.
Riccardo Alberto, autore di questo interessante romanzo, riporta alla memoria collettiva un episodio esemplare del clima politico e affaristico del secondo dopoguerra in Italia. Biella, una importante città per l'industria tessile, la Democrazia Cristiana vincitrice alle elezioni ma incalzata dal Partito Comunista e sotto pressione dagli aiuti economici stranieri, il piano Marshall, che richiedevano una politica filoamericana, sono gli altri protagonisti di questa vicenda, sono il volto affaristico e politico della trasvolata (Eugenio Faudella imprenditore tessile anticiperà i soldi avvallati da cambiali e la DC ne farà uno strumento di propaganda politica).
Efficace la costruzione del romanzo per mettere in risalto i due aspetti della vicenda, quella umana e quella affaristica: è lo sfortunato Brondello a raccontare durante i due voli da Lisbona a Terceira e l'ultimo, è il pilota che parla descrivendo l'apparecchio e il duro allentamento al volo, è l'uomo che si confessa negli ultimi momenti della sua vita, ma è anche il pilota-manager che svela gli interessi economici e politici.


Claudia Savarese  (30-09-2007)

Leggi tutte le recensioni di Claudia Savarese


Vota il libro!
La media è 3.36 (86 voti)
 

Articoli
Intervista con Riccardo Alberto
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom