?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Tigre adorata
Tigre adorata
Patrizia Zappa Mulas 
blank
Racconto, Italia 2006
35 pp.
Prezzo di copertina € 3
Editore: Nottetempo , 2006
ISBN 9788874520923


Nottetempo

In occasione di una mostra una fumettista rincontra a Roma una pittrice, Annalisa, conosciuta venti anni prima, agli inizi della sua carriera. In un pomeriggio d'autunno a Trastevere le due donne riannodano i fili delle loro vite, ed in particolare Annalisa confida, con una vena di amarezza, una grande storia vissuta con una giovane attrice, la tigre adorata del titolo, lasciata per il troppo amore: un affetto mai più provato.

naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

Tigre adorata: La vita incolore di una pittrice

Avrei tanto preferito che mi vedesse come un acquarello.

Questo libricino, rilegato semplicemente, con la copertina di colore paglierino, che casca da solo nelle nostre borse e che trova facilmente il tempo di una lettura in queste caotiche giornate, sollecita la nostra immaginazione e curiosità. Curiosità perché riga dopo riga entriamo nella vita di due donne quarantenni, una corpulenta l'altra smilza, dallo spirito giovane, ma provate dalle delusioni come dalle speranze ancora vive; immaginazione perché ripercorrendo l'atmosfera artistica di venti anni fa a Roma incontriamo la figura di una pittrice (Annalisa, l'assistente di Mario Schifano) che "Da ragazza era stata uno splendore. Uno splendido ragazzo, direi. Alta, florida e con ovale caravaggesco impossibile da dimenticare (...). Già allora nascondeva il seno dentro larghe camicie infilate nei jeans e indossava scarpe inglesi coi lacci. Avevo notato che abbottonava il cappotto verso destra come gli uomini, e usava solo biancheria maschile. Aveva anche un modo speciale di camminare, con la mollezza del maschio sensuale sempre un po' affaticato e ricettivo di ogni sorta di umore nell'aria". Conosciamo il suo destino, quello di un(a) dongiovanni invecchiata precocemente, "scottata" dall'incontro con il vero amore.
L'io narrante è una fumettista, osservatrice di questa amicizia e poi involontariamente confidente della pittrice; la prima parte del racconto, quella del rincontro a distanza di anni tra le due amiche, è molto riuscita, mentre la seconda, quella della storia d'amore è meno interessante, poiché le dinamiche del rapporto lesbico, tra Annalisa e la fidanzata, sono le stesse di un rapporto eterosessuale con un carico di gelosia, sottomissione, predominanza. Nonostante ciò Tigre adorata rientra pienamente nella spirito della collana, i sassi, minuscoli inediti, veloci come frecce, precisi come sassi.


Claudia Savarese  (06-09-2007)

Leggi tutte le recensioni di Claudia Savarese


Vota il libro!
La media è 3.05 (58 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom