?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Antologia personale di Vittorio Gassman
Antologia personale di Vittorio Gassman. Poesia italiana dell'Ottocento e del Novecento
AA.VV. 
blank
Poesia, Italia 2005
120 pp.
Prezzo di copertina € 25
Prefazione: Mario Luzi Luca Sossella Vittorio Gassman
Editore: Luca Sossella , 2005
ISBN 88-87995-06-0


Contiene 4 CD audio.
Luca Sossella


Antologia poetica italiana di Otto e Novecento. Con poesie di: Ugo Foscolo, Alessandro Manzoni, Giacomo Leopardi, Carlo Porta, Giuseppe Gioacchino Belli, Salvatore Di Giacomo, Giosuè Carducci, Ernesto Ragazzoni, Sergio Corazzini, Guido Gozzano, Giovanni Pascoli, Gabriele D'Annunzio, Cesare Pascarella, Dino Campana, Clemente Rebora, Giuseppe Ungaretti, Umberto Saba, Eugenio Montale, Salvatore Quasimodo, Vincenzo Cardarelli, Aldo Palazzeschi, Pier Paolo Pasolini, Trilussa, Eduardo De Filippo, Cesare Pavese, Alfonso Gatto, Giorgio Caproni, Sandro Penna, Vittorio Sereni, J. Rodolfo Wilcock, Cristina Campo, Alda Merini, Patrizia Valduga, Giuseppe Conte, Giovanni Raboni, Edoardo Sanguineti, Andrea Zanzotto, Mario Luzi.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Antologia personale di Vittorio Gassman: Un dolce naufragare attraverso due secoli di poesia italiana

Tu sei l'amore da portare in braccio / di corsa sino al vento, sino al mare / e dirti fredda da scaldare al fuoco / e dirti triste coi capelli neri / da pettinare eternamente, è come / deporti nel silenzio, / starti accanto udendo l'acqua battere alle rive.

Le voci sono quelle di Franca Nuti, Roberto Herlitzka, Lina Sastri, Franco Giacobini, Ludovica Modugno, Paila Pavese, Paolo Giuranna. E di Vittorio Gassman, ovviamente. Poi ci sono le poesie: da Foscolo a Mario Luzi, una lunga traversata con tappe intermedie a volte sorprendenti come Eduardo De Filippo. Duecento anni di poesia italiana e otto voci per lasciarsi smarrire, sedurre, commuovere, emozionare. Poesie da ritrovare e riscoprire (molte le abbiamo lette più o meno tutti, sotto stretta coercizione scolastica: il che non è certo il modo migliore per apprezzarle) o da scovare qui per la prima volta. Le istruzioni per l'uso? Ovviamente non ce ne sono. Mai come per la poesia conta seguire le proprie passioni, idiosincrasie, i propri impulsi. Cominciare da Foscolo o Trilussa? E perché non da Alda Merini? E Palazzeschi? L'importante è essere liberi di nuotarci dentro, dentro queste parole e queste voci, senza fretta, guardandosi intorno come farebbe un subacqueo alle prese con un fondale di inaudita bellezza. Perché la voce della poesia - lo ha scritto Mario Luzi - è la voce del risveglio dal letargo dell'assuefazione e dell'indifferenza. La poesia è vita al quadrato, esperienza intensificata. Probabilmente una sorta di contravveleno per la volgarità dei tempi. A questo proposito Luca Sossella, l'editore di questa antologia, ricorda una conversazione con Vittorio Gassman, mentre stavano registrando l'ultimo cd. "Sai perché stiamo facendo questa operazione? - gli chiese il grande attore. - Te lo dico io perché: siamo obbligati a farlo dal disgusto per ciò che siamo costretti a pensare e a dire". In tempi bui e cupi, Gassman l'aveva sperimentato sulla sua pelle, la poesia aveva rivelato "elementi di consolazione, di chiarificazione e di stupore, perché i veri poeti ci stupiscono sempre un po'. I poeti realizzano il piccolo miracolo laico invocato da Dostoevskij: d'accordo, sappiamo che due più due fa quattro, ma quanto più bello sarebbe se almeno una volta facesse cinque. Da tutto questo risulta evidente - io spero - il senso niente affatto professorale, anzi, tutto privato, che mi ha deciso a realizzare questa antologia". Se da una parte non ci sono professori, vuol dire che anche noi - lettori/ascoltatori - possiamo gettare alle ortiche l'atteggiamento da alunni intimiditi che forse la poesia tende talvolta a risvegliare. Nessuno ci chiederà "parafrasi della poesia". Nessuno ci metterà voti. L'unica cosa da fare è ascoltare. E vivere.

Carla Arduini  (26-04-2007)

Leggi tutte le recensioni di Carla Arduini


Vota il libro!
La media è 2.56 (179 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom