?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il volo delle anatre a rovescio
Il volo delle anatre a rovescio
Alberto Calligaris 
blank
Romanzo, Italia 2006
280 pp.
Prezzo di copertina € 8,90
Editore: Newton Compton , 2006
ISBN 8854106720


Newton Compton

Konrad Lorenz, etologo, vincitore di un premio Nobel, ha superato da un po' gli anta ed è profondamente annoiato. Decide così di iscriversi a un corso di yoga tantrico perché ha saputo che questo gli darebbe la facoltà di viaggiare nel tempo e conoscere Napoleone. Si ritrova a frequentare un corso di sole donne, tutte bellissime, tenuto da un santone che fa discorsi strampalati su come l'Occidente sia il Male e la causa di tutti i problemi. Una serie di situazioni grottesche deriveranno da questa esperienza e Lorenz si troverà coinvolto, anche e soprattutto per suo stesso volere, in surreali accadimenti che lo porteranno a mettere a repentaglio la sua stessa vita.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Il volo delle anatre a rovescio: Konrad Lorenz alla ricerca di Napoleone

Mi sedetti con la mug bollente in mano e mi lasciai bruciare le dita. Mi piace sentire il dolore arrivarmi dentro il cervello. Ho notato che arriva sempre un secondo più tardi del momento in cui tolgo la mano. Non so se è normale. Mi piace pensare di essere un ritardato emotivo.

Calligaris ha scritto un libro davvero singolare e un titolo come Il volo delle anatre a rovescio non può che confermarlo. Il protagonista, Lorenz, l'etologo annoiato dalla vita, è in realtà un asociale che si scopre presto sulla stessa lunghezza d'onda, o meglio si potrebbe dire cerebrale, del santone che tanto critica e sorveglia, sospettando sia un terrorista e sapendo per certo essere un ciarlatano. E' l'unico che sappia dare risposte calzanti ma strambe ai discorsi altrettanto strambi del santone lasciando questo senza parole. E' sempre lui che si è iscritto al corso per viaggiare nel tempo e poter conoscere Napoleone, salvo poi accorgersi che "non avevo più bisogno di Napoleone era evidente. Forse la vita stessa era così, tutti partono cercando Napoleone e poi gli basta quello che trovano sulla strada". Ma Lorenz non è l'unico personaggio sopra le righe, tutti i personaggi del libro lo sono. Come la signora Jolanda, di certo figlia del Corsaro Nero, che lo aspetta sul pianerottolo ogni volta che lui torna a casa, a qualsiasi ora, anche in piena notte. O il suo amico Marcus, poliziotto, a cui piace fare a cazzotti per sentirsi ancora vivo. Il volo delle anatre a rovescio è un libro strano, la trama è strana, i personaggi sono strani; intendiamoci, strano con accezione benevola. Si potrebbe dire anche paradossale, grottesco, irreale. Il lettore è rapito, divertito, disgustato, incuriosito, infastidito, ma a renderlo disincantato è la distanza. Il lettore non è mai coinvolto nel racconto, è lasciato sempre un po' da parte forse perché, altrimenti, verrebbe disturbato dalla totale irrealtà della storia narrata.
Un libro davvero singolare... ma forse tutti i libri lo sono.


Laura Laera  (27-02-2007)

Leggi tutte le recensioni di Laura Laera


Vota il libro!
La media è 3.27 (68 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Lucia nel tempo di Napoleone
Napoleone in Italia
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom