?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Io, donna Kamikaze
Io, donna Kamikaze - Quarantatrè protagoniste del terrorismo suicida
Noa Bonetti 
blank
Saggio, Italia 2005
128 pp.
Prezzo di copertina € 14,50
Editore: Iris 4 , 2005
ISBN 88-89322-04-7


Iris 4

Quarantatre storie di giovani donne, militarizzate da organizzazioni di matrice islamica in Israele, in Cecenia, in Sri LanKa. Per superare i facili stereotipi e cercare le possibili cause e ragioni delle loro azioni.

naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

Io, donna Kamikaze: Noi occidentali spettatori attoniti

"Era piuttosto battagliera" ricorda un amico, "e durante le assemblee studentesche interveniva spesso per denunciare le sofferenze del nostro popolo ed i soprusi israeliani."

E' difficile, impossibile dimenticare le gesta di uomini e donne kamikaze esplosi sugli autobus, nei supermercati, nei bar in Israele, nei teatri in Cecenia, nei mercati affollati in Sri Lanka. E la nostra "tragica meraviglia" raggiunge l' apice quando scopriamo l'identità femminile dei kamikaze. Noa Bonetti ha ricostruito la storia di quarantatre donne kamikaze: vite di povertà, degrado e lutti familiari, come quella di Ayat Akharas, palestinese, diciotto anni, nata e vissuta nel campo profughi Deheishe di Betlemme, fidanzata, promessa sposa e giovane vedova, esplosa nel marzo del 2002 in un supermercato alla periferia di Gerusalemme ovest, provocando due morti e trentuno feriti. Ma c'è qualcosa di più leggendo queste storie: l'indottrinamento, ha notato l'autrice, ha attecchito non soltanto sulla disperazione di chi non ha nulla, né affetti né casa né beni, ma anche su chi ha violato il codice religioso e sociale dell'Islam. Reem al Rayashi, lasciando il marito, si è macchiata di una grave colpa e solo con il martirio, secondo gli esponenti di Hamas, puo' ritrovare l'onore: una mattina di gennaio nel duemilaquattro è esplosa al valico di Erez, a nord della striscia di Gaza, causando quattro morti e dodici feriti. Accade anche in Cecenia, con le Vedove Nere, fondamentaliste soggette agli ordini degli uomini.
I profili femminili tracciati nel libro sono il risultato della perizia di Noa Bonetti che ha consultato la stampa italiana, europea e mediorientale, le fonti dei servizi americani, israeliani, palestinesi, tedeschi, francesi (nella bibliografia sono citate tutte le fonti insieme agli ultimi testi italiani usciti sull'argomento) insieme ai video-testamento lasciati.

Per far luce sulla vita, oltre che sulla morte, di queste donne.



Claudia Savarese  (29-10-2006)

Leggi tutte le recensioni di Claudia Savarese


Vota il libro!
La media è 3.05 (52 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Corso di sopravvivenza per aspiranti kamikaze
I Kamikaze nella Storia
La vera storia dei kamikaze giapponesi

Articoli
Intervista a Noa Bonetti
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom