?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
11 signore di Palermo si raccontano
11 signore di Palermo si raccontano
Monja Caiolo 
blank
Racconti, Italia 2006
96 pp.
Prezzo di copertina € 10
Editore: Sicard , 2006
ISBN 88-89919-05-1


Sicard

11 racconti tratti da interviste su sesso, amore e tradimenti nel capoluogo siciliano.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

11 signore di Palermo si raccontano: Buttaniando

Io rappresento l'ultima generazione delle buttane di famiglia: sto con un professore universitario, separato, con due figli e molto più grande di me... Palermo è piena di mafiosi e di buttane...

"Quella che spesso viene definita superficialità o eccessiva disponibilità - spiega l'autrice - non è altro che una forma di rifiuto delle convenzioni sociali, che vedono la donna ancora lontana da una vera emancipazione. Ci sono molti isolani, infatti, che pensano che nella quotidianità valgono le diverse opportunità e quello che è consentito ad un uomo, non può esserlo ad una donna. Ecco che libertà di scelta, soprattutto a letto, diventa buttanesimo. Uscire, divertirsi, stare tra la gente senza un proprio uomo, di conseguenza, sono attività che si traducono tutte con un solo verbo: buttaniare". Donne che si confidano, che parlano di se stesse, delle loro storie di amore, sesso e tradimenti, con quel linguaggio asciutto, chiaro e diretto tipico di una chiacchierata tra amiche, prendono corpo, insieme alle loro esigenze, limiti e sofferenze, dalle pagine del primo libro dell’autrice e giornalista palermitana Monja Caiolo. 11 Signore di Palermo si raccontano sono storie vere di donne palermitane che, attraverso un argomento tabù come il sesso, affrontato con schiettezza, denunciano un universo femminile fatto di signore che vogliono togliersi di dosso il peso di una falsa morale tipica del capoluogo siciliano, spesso nascosta dietro le apparenze o un buon nome. È il rifiuto per quelle convenzioni sociali che vedono la donna in una condizione di assoluto subordine. Undici signore, quindi, decidono di raccontare se stesse, con ironia, amarezza, voglia di cambiare e impossibilità di farlo, con velato ottimismo. Descrivono episodi della loro vita che, in qualche modo, hanno permesso loro di riflettere sulla propria condizione e, per alcune di loro, di liberarsi da una situazione scomoda, vuoi per le restrizioni subite da un uomo, spesso assente, distratto, troppo preso da se stesso, descritto senza nulla aggiungere o togliere all’atteggiamento comune a molti uomini, vuoi per quelle imposte dalla società, per difendere il proprio spazio. Raccontano una realtà fatta di sesso, di tradimenti, ma anche di chi cerca e aspetta ancora l’Amore.

Simonetta Degasperi  (23-10-2006)

Leggi tutte le recensioni di Simonetta Degasperi


Vota il libro!
La media è 2.89 (74 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Brancaccio - Storie di mafia quotidiana
Cuore di Sicilia
Il tempo materiale
L'isola che c'
La zia Fiorina ci metteva i capperi
Palermo una cipolla
Sangue del mio sangue

Articoli
Intervista a Monja Caiolo
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom