?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Gli impietriti
Gli impietriti
Francesco Tacconi 
blank
Romanzo, Italia 2006
160 pp.
Prezzo di copertina € 14
Editore: PeQuod , 2006
ISBN 8860680123


PeQuod

Federico ha undici anni, è sveglio ed intelligente ma… non si applica. I genitori, maneschi e intransigenti, sfogano molto spesso su di lui ansie e drammi di una relazione indebolita dagli eventi. Federico ha molti amici e, come per molti suoi coetanei, anche qualche nemico. Piergiorgio ad esempio, che oltre ad essere la pecora nera della compagnia ed il teppistello che la passa sempre liscia, diventerà fondamentale nel suo processo di crescita in una spasmodica ricerca della felicità bramata e pretesa con ogni mezzo.
Il mondo dei grandi sembra incomprensibile e misterioso e Federico, in una sorta di serena rassegnazione, sceglie di vivere appieno l’infanzia per arrivare ad essere grande il più tardi possibile.


naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Gli impietriti: L'infanzia e l'impietoso mondo dei grandi

(…) poi alzo gli occhi verso la cattedra e mi rimane addosso questa sensazione sospesa, come avessi alle spalle una porta spalancata da cui qualcuno mi guarda. Tipo Dio. Apro il quaderno e scrivo una frase sul retrocopertina. Caro Dio, il fatto che sei invisibile mi mette agitazione.

Tacconi ha scritto molta letteratura per ragazzi. Questo romanzo, inedito ma scritto nel 1998, ne risente positivamente. L’avere così viva la passione per l’infanzia e il suo mondo disordinatamente rigoroso permette di creare scritture e immagini originali e immediatamente riconoscibili.

Toccare corde legate ai primi anni della vita di un uomo sembra compito semplice (siamo stati tutti bambini) ed è invece tra i più difficili e insidiosi causa la grande quantità di letteratura che vi si è misurata.

Tacconi lo sa bene e ne esce ottimamente con un romanzo facile e scorrevole che a volte fa sorridere e, molto più spesso, emozionare. I tempi perfetti dilatati dalla narrazione infantile hanno qualcosa di cinematografico e non è difficile immaginare Caselle, l’immaginario paese dove la vicenda si svolge, come uno qualsiasi dei paesi della nostra infanzia.

Innamoramenti, scoperte ed entusiasmi da bambino si mescolano, in un modo sorprendentemente dolce-amaro, ad eventi duri e inquietanti (dolore, morte, pedofila, droga) messi sul piatto di una vita in formazione.



Joyello Triolo  (08-10-2006)

Leggi tutte le recensioni di Joyello Triolo


Vota il libro!
La media è 2.9 (51 voti)
 

Dello stesso autore
Tre racconti con almeno un morto

Altri libri per parola chiave
Il cerchio di pietre
La cittą di pietra
La pietra scolpita
Le pietre della luna
Le sei pietre sacre
Mal di pietre
The hot rock. La pietra che scotta

Articoli
Intervista a Francesco Tacconi
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom