?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il futuro non pi quello di una volta
Il futuro non pi quello di una volta
Mark Strand 
blank
Poesia, Italia 2006
176 pp.
Prezzo di copertina € 10
Traduzione: Damiano Abeni
Editore: Minimum Fax , 2006
ISBN 887521-092-6


Minimum Fax

Le migliori poesie di Mark Strand in un'antologia che abbraccia quasi tutta la carriera poetica dell'autore canadese: dalle prime poesie pubblicate nel 1964 alle "liste poetiche" apparse nella plaquette Chicken, Shadow, Moon & More, del 2000.

naldina naldina naldina naldina naldinamezzo

Il futuro non pi quello di una volta: Presenze perdute e morte in vita

Il dolore è il confetto dell'anima / Il dolore lo si può comprare, ma di solito è gratis / La talpa e il pipistrello sono compagni di dolore

Con questa antologia possiamo finalmente percorrere l'intero arco della carriera poetica di Mark Strand, uno dei maggiori poeti contemporanei, un uomo che si muove tra desiderio e disperazione. Scenari struggenti di sconsolata felicità, densità ed evanescenza, presenze perdute e morte in vita. Atmosfere romantiche, l'assenza della vita, "fissare il nulla è imparare a memoria / quello in cui noi tutti verremo spazzati": dinanzi a un simile scenario non possiamo che limitarci a contemplare la sua attività poetica.

La capacità dell'autore di sfruttare un immaginario al margine del conscio appare unica, sebbene già nota come tecnica, per il suo stile essenziale e sobrio che non può non turbare.

Sicuramente la poesia di Strand è stata influenzata anche dalla sua vita, in perenne cambiamento. Continui furono gli spostamenti durante l'infanzia e l'adolescenza, sempre nella stessa America.

Mark Strand è un poeta metafisico che svela la nostra precarietà partendo dal presente. C'è un senso del tragico, quasi da tragedia greca. Si avverte un odio per il sentimentalismo ed un sentimento stoico di attesa, di "dignitosa sottomissione all'inevitabile".
La sua poesia è inquieta e possente, eppure rimane ferma.
Una consistenza severa, scarna, ellittica, una poesia che, nella sua apparente freddezza, ci appare un luogo concentrato e lontano proprio come i paesaggi che descrive, ora come fondali, ora come scenari teatrali.



Marco Milone  (08-10-2006)

Leggi tutte le recensioni di Marco Milone


Vota il libro!
La media è 2.32 (46 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom