?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il futuro non scritto - Nel Regno Unito dei Clash
Il futuro non scritto - Nel Regno Unito dei Clash
Stefano Hourria 
blank
Saggio, Italia 2004
133 pp.
Prezzo di copertina € 11
Editore: Selene , 2004
ISBN 8886267886


Selene

L'evoluzione dei Clash, una rock'n'roll band passata dal punk del 1977 alle influenze più svariate di "Combat Rock", viene riletta nel contesto delle vicende politiche e sociali della Gran Bretagna, partendo dalla metà degli anni Settanta in poi. Attraverso una ricostruzione storica, fedele e altrettanto lineare, Il futuro non è scritto spiega nel dettaglio i fattori che determinarono la coscienza politica dei Clash: dalle rivolte nelle strade fino alla definizione del sogno rivoluzionario e terzomondista espresso dal loro album più evoluto e più dichiaratamente impegnato ovvero "Sandinista!".

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Il futuro non scritto: One more time

In prima linea, come se fosse l' ultima occasione: concentratissimi, petto in fuori, gambe larghe, le chitarre che volano. Rimanete liberi. Sempre incazzati. Restate vivi.

Contravvenendo ai dettami giornalistici, che richiedono l'imparzialità della terza persona, mi sbilancio nel dire che io ho adorato i Clash. La mia adorazione dipendeva da tre fattori: a) il fidanzatino punk, b) l'incredibile alchimia sonora, c) l'anima inglese che si travestiva ad ogni brano di influenze ora dub, ora pop... E insomma: passato il fidanzatino, passata la ribellione, i Clash non sono tramontati. Mentre i Sex Pistols suonano datati, la band di Joe Strummer mette ancora voglia di abbassare i finestrini e di intonare Spanish Bombs o The Magnificent Seven. Questa come premessa.
Passando a quello che ci interessa, ossia al libro di Hourria, bisogna dire che si tratta di un'operazione che cerca di andare oltre la biografia e la storiografia per aficionados, perchè cerca di ricostruire con un'onestà giovane (e per questo non sempre impeccabile) uno spaccato storico che ha posto le basi per la poetica (lo so, suona strano) dei Clash e di gran parte del rock targato U.K. Il futuro non è scritto è per appassionati, certo, ma anche per chi voglia gustare lo sforzo di un autore che ha cercato di oltrepassare i luoghi comuni del musicofilo laddove si sa che, a volte, i musicofili sono più oltranzisti di alcuni politici... Vi pare poco?


Martina Montauti  (12-06-2006)

Leggi tutte le recensioni di Martina Montauti


Vota il libro!
La media è 3.16 (36 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Banditi senza tempo
The Clash
The Clash (Zaccuri, Vites)
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom