?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Lyrics 1962-2001
Lyrics 1962-2001
Bob Dylan 
blank
Musica, Stati Uniti 2004
1200 pp.
Prezzo di copertina € 60
Traduzione: Alessandro Carrera
Editore: Feltrinelli , 2006
ISBN 88-07-42117-8


Feltrinelli

Tutte le canzoni di Bob Dylan in un solo libro: non soltanto la traduzione ma anche una specifica introduzione al complesso immaginario di storie, linguaggi, personaggi e suggestioni che le hanno generate.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Lyrics 1962-2001: Tutte le canzoni di Bob Dylan

Viviamo in un mondo di politica, il solo che vediamo e tocchiamo, nessuno è responsabile, è tutto già archiviato, così stanno le cose, ci crediamo (Political World, 1989).

La "voce" di Bob Dylan c'è tutta in questa monumentale e singolare raccolta, anche se la lingua italiana, per un complesso elenco di motivi, non riuscirà mai a raccontare per intero l'articolatissimo linguaggio con cui queste liriche sono state costruite. Limiti dell'idioma e non della traduzione (peraltro curata con attenzione e raffinatezza da Alessandro Carrera) che restituisce una dignità letteraria all'infinito songbook dylaniano dopo tante interpretazioni più o meno credibili e qualche vistosa storpiatura vista nel corso degli anni. Qui le canzoni vengono riportate a casa nel tentativo più completo ed organico non tanto di interpretare o di attribuirgli uno o più significati, quanto piuttosto nel fornire una corposa massa di informazioni, dettagli, citazioni e analisi delle fonti che costituiscono un serbatoio d'ispirazione in più per il lettore e/o l'ascoltatore. La cura è estremamente dettagliata e s'inquadra nella qualità già vista in occasione delle Chronicles e di quello strano oggetto del desiderio che è lo Scrapbook e sembra assecondare l'idea, tutta dylaniana che "a volte nelle canzoni si dicono certe cose anche se c'è solo una piccola probabilità che siano vere. A volte si dicono cose che non hanno niente a che fare con la verità di quello che si vuole dire, e altre volte ancora si dicono cose che tutti sanno essere vere. O magari si finisce per credere che l'unica verità esistente al mondo è che sul mondo non c'è nessuna verità". Allineate in ordine cronologico (e discografico) e comprese tra due anni enigmatici per la civiltà occidentale (il 1962 per la crisi dei missili di Cuba che Bob Dylan anticipò con A Hard Rain's A-Gonna Fall e il 2001 per l'11 settembre) con le ricchissime note giustamente poste a parte, nel capolinea e con una grafica essenziale ed elegante le Lyrics 1962-2001 riflettono l'essenza ultima del songwriting di Dylan che forse si può sfiorare in quel verso di Series of Dreams (da uno dei suoi dischi migliori, Oh Mercy, 1989) che diceva: "Pensavo a una serie di sogni, dove volano il tempo e il ritmo e non c'è uscita in nessuna direzione, tranne quella che con gli occhi non si vede. Non facevo chissà quale connessione, non mi buttavo in una rete di intrighi, mica niente che dovesse passare un'ispezione, pensavo solo a una serie di sogni". Eccoli qui, sogni e blues, visioni e testimonianze, voci e parole di uno dei più importanti testimoni del ventesimo secolo. Fondamentale, a dir poco.

Marco Denti  (29-05-2006)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.39 (56 voti)
 

Dello stesso autore
The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966
Tarantula

Altri libri per parola chiave
Alias Bob Dylan-L'odissea dei nuovi Dylan
Angeli perduti del Mississippi
Bob Dylan. 100 canzoni e 100 foto
Diario del Rolling Thunder
Like A Rolling Stone - Bob Dylan, una canzone, l'America
Tarantula
The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom