?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Avanzi di galera - le ricette dei poco di buono
Avanzi di galera - le ricette dei poco di buono
I detenuti di San Vittore  
blank
Saggio, Italia 2005
179 pp.
Prezzo di copertina € 13
Curatore: Associazione Il Due
Introduzione: Renato Vallanzasca
Editore: Guido Tommasi , 2005
ISBN 88-86988-87-7


1° premio Cenacolo 2004 presieduto da Umberto Eco
www.ildue.it
Guido Tommasi


Scritto dai detenuti di san Vittore, è una raccolta di ricette e racconti che sfiora il documentario per poi perdersi nella letteratura. Diviso in tre capitoli che la dicono tutta: Gli ultimi saranno i primi, Secondi e secondini e Siamo alla frutta.

naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

Avanzi di galera: Ovvero l’arte di arrangiarsi

Tutto è difficile qui, ma la necessità aguzza l’ingegno. Paradossalmente, nel luogo dove tutto è vietato la cucina è permessa.

La giuria del Premio Il Cenacolo ha voluto premiare “l’originalissima scelta di raccontare il carcere attraverso l’ironica chiave interpretativa del cibo, in grado di svelare riti, abitudini alimentari e soluzioni creative per sopravvivere all’interno di una istituzione che tende ad annullare gli spazi individuali”. Le ricette sono talvolta sorprendenti: sughi che sanno di carne senza contenerne, merende di pane con melanzane fritte e marmellata di arance (non storcete la bocca, dicono che sia buonissimo!), fagioli o pollo immangiabili trasformati in pietanze appetitose. Sorprendenti sono anche gli espedienti per costruire cose che certo non si trovano all’interno di una cella, come un forno fatto di cassette di frutta o un frigo creato con le bottiglie di plastica ma anche un semplicissimo coltello derivato da un coperchio di latta o dalla formica degli armadietti.
Un libro che oltre a regalarci qualche singolare consiglio di cucina darà un quadro ben diverso della situazione carceraria di San Vittore: come si fa la spesa, com’è il carrello delle vivande fornite dal carcere, come la solidarietà può permettere di preparare un banchetto di fortuna. Alla faccia di chi si permette, da fuori, di sostenere che “tanto quelli stanno in hotel”.


Simonetta Degasperi  (29-03-2006)

Leggi tutte le recensioni di Simonetta Degasperi


Vota il libro!
La media è 3.03 (31 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Da A a X. Lettere di una storia
Il gambero nero. Ricette dal carcere
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom