?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
L'aereo "S.V.A."
L'aereo "S.V.A." e i cantieri aeronautici Ansaldo
Fabio Pertino 
blank
Storico, Italia 2004
113 pp.
Prezzo di copertina € 10
Editore: Caroggio , 2004
ISBN X


Caroggio

Il 9 Agosto 1918, undici aerei Ansaldo SVA decollano da San Pelagio alla volta di Vienna, per portare a termine una delle azioni più famose della storia dell'Aeronautica Militare italiana. Dietro all'eclatante missione di D'Annunzio e degli altri piloti c'è una delle vicende più importanti dell'industria di questo paese (pace all'anima sua), che portò l'Ansaldo di Genova a progettare e produrre uno dei migliori aerei militari della Prima Guerra Mondiale malgrado l'opposizione costante di gran parte dei vertici dell'Aeronautica dell'epoca.

naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

L'aereo "S.V.A.": Storie di tempi lontani

L'Aviazione tra le due guerre mondiali si giovava di mezzi che già consentivano, anzi provocarono, l'esplosiva competizione al più alto, al più veloce, al più lontano, che caratterizzò l'epoca di entusiasmo e di passione, dominata da un prototipo umano che suscitava l'ammirazione e l'emulazione del mondo: l'aviatore.

In un momento in cui le dinamiche industriali italiane sembrano aver preso una piega piuttosto preoccupante è estremamente interessante avere a disposizione un resoconto dettagliato e documentato come questo L'aereo SVA che, attraverso la storia di uno degli aerei militari classici della Grande Guerra, ci propone uno spaccato delle stesse dinamiche industriali all'inizio del secolo appena conclusosi. Sono in particolare due dati contrastanti ad emergere con grande evidenza. Da una parte l'estrema vitalità dell'industria dell'epoca, in grado di costruire dal nulla una delle principali potenze aeree usando qualsiasi mezzo a sua disposizione (incluso lo spionaggio industriale e il plagio) per arrivare al risultato. Un'energia quasi esplosiva che non si vede in giro ormai da moltissimi anni, per la verità. L'altro dato è esattamente la faccia opposta della medaglia, quindi la mala gestione degli appalti da parte dello Stato incapace già all'epoca di perseguire politiche coerenti oltre alla sensazione di catastrofe incombente che, a posteriori, è impossibile non provare, visto che noi sappiamo che i risultati brillanti ottenuti negli ultimi anni di guerra sarebbero stati prontamente spazzati via in pochissimo tempo.

Marco Dellantonio  (23-01-2006)

Leggi tutte le recensioni di Marco Dellantonio


Vota il libro!
La media è 2.99 (103 voti)
 

Altri libri per parola chiave
I biplani di D'Annunzio
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom