?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Profanazioni
Profanazioni
Giorgio Agamben 
blank
Saggio, Italia 2005
108 pp.
Prezzo di copertina € 12
Editore: Nottetempo , 2005
ISBN 88-7452-048-4


Nottetempo

Una raccolta di saggi che riassume alcuni dei pensieri “più urgenti e attuali” di Giorgio Agamben, a metà tra letteratura e scrittura filosofica. Partendo dall’idea che “profano è ciò che, da sacro o religioso che era, viene restituito all’uso e alla proprietà degli uomini”, Agamben analizza argomenti vari legati da questo unico filo conduttore.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Profanazioni: Pensieri in libertà tra filosofia e letteratura

I giuristi romani sapevano perfettamente che cosa significhi ‘profanare’. Sacre o religiose erano le cose che appartenevano in qualche modo agli dèi. Come tali, esse erano sottratte al libero uso e al commercio degli uomini, non potevano essere vendute né date in pegno, cedute in usufrutto o gravate di servitù.

Profanazioni raccoglie diversi saggi di Agamben, alcuni dei quali (come Genius e Il giorno del giudizio) sono già stati pubblicati singolarmente.
Una prosa filosofica che non risulta mai pesante, per un autore che ha sempre negato la divisione tra letteratura e filosofia e nei suoi testi dimostra che si può benissimo realizzare una letteratura filosofica a cui tutti si possono appassionare senza difficoltà.
Cercando di restare fedele al filo conduttore dei vari saggi (la profanazione del titolo), Agamben affronta argomenti di vario genere, dalla magia al cinema, dalla teoria della letteratura ai desideri della natura umana.
Dieci pensieri espressi ognuno in poche pagine con una prosa lineare, profonda e ricca di significato, capace di stimolare l’interesse del lettore e spingerlo ad approfondire ogni argomento.


Barbara Leone  (26-10-2005)

Leggi tutte le recensioni di Barbara Leone


Vota il libro!
La media è 4.54 (22 voti)
 

Dello stesso autore
Genius
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom