?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966
The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966
Bob Dylan 
blank
Autobiografia, Stati Uniti 2005
60 pp.
Prezzo di copertina € 48
Note: Robert Santelli
Traduzione: Silvia Rota Sperti
Editore: Feltrinelli , 2005
ISBN 88-07-42112-7


Contiene un compact disc di interviste
Feltrinelli


Gli anni ruggenti della vita di Bob Dylan, uno spezzone fondamentale della storia del rock'n'roll, rivisti attraverso un libro di ritagli, memorabilia e altri dettagli che è una sorta di diario quotidiano.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966: Riportando tutto a casa, un identikit di Bob Dylan

Il destino è quella sensazione che hai quando ti sembra di sapere qualcosa su di te che nessun altro sa. La tua immagine mentale di ciò che vuoi essere si avvera. E' una cosa che ti devi tenere stretta, perché è una sensazione delicata e, se la comunichi, qualcuno la distruggerà. Meglio tenersi dentro tutto quanto.

The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966 è un libro speciale e prezioso che introduce un decennio fondamentale per la storia di Bob Dylan e, per estensione, del rock'n'roll. I tanti piccoli oggetti che lo compongono formano un puzzle molto nitido, un ritratto affidabile dell'evoluzione di Bob Dylan dal 1956 al 1966. E' come leggere un rebus: ci vuole un certo sforzo, da parte dei lettori, per identificare e collegare i tanti frammenti, ma il risultato è un identikit molto fedele all'immagine e/o a quello che è stato veramente, nella realtà, Dylan in quegli anni, e oltre. Anche perché The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966 è una sorta di archivio parlante, che manda segnali attraverso piccoli reperti di chi quegli anni storici li ha visti da vicino e sono reperti di street life, di vita da strada, che sembrano tracciare o rileggere un percorso ideale. Un passaggio complesso e articolato che è rivisto attraverso ritagli di giornale, pagine autografe delle canzoni, locandine dei concerti e altri piccoli oggetti del desiderio che tracciano un percorso: sono gli anni che vanno da Woody Guthrie al rock'n'roll, dai movimenti per la pace e per i diritti civili alla fuga nei boschi di Woodstock, dal sorriso appena accennato (sulla copertina del suo primo album) agli occhiali scuri da rockstar. Storie che sono già state raccontante, ma che lo Scrapbook illustra (è il termine più appropriato) con vere e proprie schegge di tempo. Tocca poi al lettore perdersi e ritrovarsi, cercare o ricostruire il proprio Dylan aggirandosi in questo fantastico labirinto di ricordi, memorie, frammenti e di tutti quei piccoli dettagli che fanno una grande storia. Il numero esiguo di pagine, sessanta (per 48 euro) non deve trarre in inganno perché The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966 non è un libro normale: dietro ogni angolo c'è una sorpresa, compreso un intero compact disc di interviste. Molto elegante e accurato, per quanto scorrevole, nella grafica, il libro si avvale delle note di Robert Santelli che sono un utile vademecum e anche una chiara mappa per non confondersi strada facendo. Di più non si può dire, perché The Bob Dylan Scrapbook 1956-1966 è fatto soprattutto per essere visto. Indispensabile per chi ama Dylan, ma ancora di più per chi lo amerà, da qui in poi.

Marco Denti  (18-10-2005)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 4.41 (34 voti)
 

Dello stesso autore
Lyrics 1962-2001
Tarantula

Altri libri per parola chiave
Alias Bob Dylan-L'odissea dei nuovi Dylan
Angeli perduti del Mississippi
Bob Dylan. 100 canzoni e 100 foto
Diario del Rolling Thunder
Like A Rolling Stone - Bob Dylan, una canzone, l'America
Lyrics 1962-2001
Tarantula
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom