?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Lettere dalla Kirghisia
Lettere dalla Kirghisia
Silvano Agosti 
blank
Romanzo, Italia 2004
138 pp.
Prezzo di copertina € 10
Illustrazioni: Alessandra Curti
Editore: L'Immagine , 2004
ISBN 88-901270-1-5




Una raccolta di lettere scritte e spedite da un paese immaginario, che l’autore sogna di visitare per caso, e non lasciare mai più. Un paese dove gli uomini vivono secondo ritmi e modi migliori, non necessariamente nuovi o rivoluzionari ma assolutamente naturali, elementari.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Lettere dalla Kirghisia: Ritorno all’utopia

In Kirghisia nessuno lavora più di tre ore al giorno e il resto del tempo lo dedichiamo alla vita. Quando un qualsiasi cittadino compie i 18 anni gli viene regalata una casa. E se qualcuno desidera fare l’amore, mette un piccolo fiore azzurro sul petto in modo che tutti lo sappiano.

Un libro come Lettere dalla Kirghisia spiazza il lettore, comunque. Lo destabilizza per forza, è un romanzo troppo elementare nel linguaggio e nella struttura, troppo disarmante nelle verità che senza nessun buonismo, senza nessuna retorica ogni pagina racconta. Poche righe e si vola, si fugge altrove, si torna ad usare l’immaginazione.
Certamente è un libro che può irritare, come può irritare qualsiasi considerazione che scomodi le nostre abitudini e i nostri luoghi comuni. Agosti non costruisce tuttavia nessun proselitismo, nessun apostolato, ma inventa un piano di sogno, e non di favola. Nessun lettore al termine del libro andrà mai a chiedersi se la Kirghisia esista davvero oppure no. Ma quanta invidia nei confronti di chi abbia immaginato un modo di vivere così naturale, così puro. In fondo la felicità è semplicemente stare bene, con buon senso.
Di particolare pregio l’impaginazione grafica e soprattutto le illustrazioni di Alessandra Curti.


Alberto Campagnolo  (14-10-2005)

Leggi tutte le recensioni di Alberto Campagnolo


Vota il libro!
La media è 3.95 (502 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom