?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Snake
Snake
Mary Woronov 
blank
Noir, Stati Uniti 2000
185 pp.
Prezzo di copertina € 12
Traduzione: Giuliana Zeuli
Editore: Meridiano Zero , 2005
ISBN 888237103-4


Meridiano Zero

Ricoverata in una clinica psichiatrica, una giovane donna dal nome enigmatico rivive il percorso tormentato della sua esistenza: la fuga dal profondo della provincia americana, l'incontro con l'effimera realtà di Hollywood e poi una lunga odissea nel deserto e nella wilderness in cerca di una personalità che sembra sfuggirgli.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Snake: Il serpente e l'arcobaleno

Vorrei tanto essere un'idiota come tutti voi.

Sandra o Cassandra, un nome più che simbolico, rivive la sua vita nei racconti al personale di un ospedale psichiatrico, ultima meta di un'odissea allucinata. Giovanissima fugge dalla madre, una figura piuttosto emblematica del fallimento dei sogni americani degli anni Sessanta, e si ritrova proiettata nei gironi danteschi di Hollywood dove "Un giorno sei una star e il giorno dopo una strega, e succede da un momento all'altro. Qualcuno a una festa butta lì un commento, dice che hai l'aria stanca, e improvvisamente sono tutti d'accordo che la tua carriera è finita. Nessuno si fa trovare più al telefono, la gente snobba il tuo lavoro. I ragazzi non ti invitano più a uscire e ti ritrovi che non solo hai la carriera a pezzi ma non sei neanche più una donna. Sei un oggetto". Lì, nella città dove tutti fingono di essere qualcun altro, Sandra diventa la protagonista di serate i cui ingredienti fondamentali sono droghe e sadomasochismo (e qui affiora qualche elemento autobiografico di Mary Woronov che certe esperienze le ha provate nella Factory di Andy Warhol) e, di conseguenza, nessuna aspettativa per il futuro. La salvezza ha le sembianze di un outsider, Luke, che la porta via in una notte, senza troppe spiegazioni. E' solo l'illusione di un momento: Luke la trascinerà sulla strada in un viaggio senza speranze. Con tanta esperienza, Sandra riesce a vedere attraverso il tempo ma, come se fosse votata ad un destino già scritto, non riesce a fermare la sua corsa verso un baratro tanto profondo quanto mostruoso. Droghe, incubi, il deserto, un paio di omicidi e uno sfortunato serpente (da cui il titolo) sono soltanto dettagli in corsa: con una scrittura grezza e scarna, un po' tormentone psicologico, un po' road movie e con un ritmo molto rock'n'roll, Snake è un romanzo sinuoso e avvincente.

Marco Denti  (24-09-2005)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.2 (53 voti)
 

Dello stesso autore
Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Factory di Andy Wahrol e non avete mai osato chiedere
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom