?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Nessuno lo saprÓ
Nessuno lo saprÓ
Enrico Brizzi 
blank
Romanzo, Italia 2005
425 pp.
Prezzo di copertina € 15
Editore: Mondadori , 2005
ISBN 88-04-53519-9


Mondadori

Un viaggio a piedi, on the road, dal Monte Argentario al Monte Conero. Nessuno lo saprà è, più che un diario di viaggio, il racconto di una lenta traversata da un mare all’altro della penisola italiana, alla scoperta del territorio, dei suoi segreti e delle sue inesplorate normalità.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Nessuno lo saprÓ: Slow-foot

Mentre cammino, penso, e i pensieri più spigolosi si levigano da soli. Per via dell’attrito. E’una regola fisica.

Si fa apprezzare sin dal titolo quest’ultimo lavoro di Enrico Brizzi, autore troppo spesso ricordato esclusivamente per i suoi pirotecnici esordi giovanili, ma oggi altrettanto interessante per scrittura e linguaggio. Brizzi fa leva su temi semplici, anche se ancestrali (il cammino, la fatica, la conoscenza, l’esplorazione, la comunanza) proponendo un resoconto asciutto e lineare di un’esperienza tanto consolidata nei tempi quanto anacronistica: quella del cammino itinerante -pur senza rinunciare a qualche piccola comodità contemporanea quale il cellulare o la carta di credito-. Senza scomodare termini impegnativi quali “maturità” o “compimento”, va tuttavia segnalato che questo romanzo di Enrico Brizzi segna davvero un momento apicale di un processo di formazione narrativa tematica, che non è tanto quella iniziata con i primi celebri romanzi dell’autore, ma più in generale quella relativa al grande tema del viaggio, sviluppata sulle orme di Bruce Chatwin. Brizzi infatti semplifica, demitizza e ridimensiona l’esperienza allo scopo di coglierne gli aspetti essenziali più pulsanti e veri: con la stessa concretezza dei luoghi e delle persone che va ad incontrare nel suo cammino, descrive la conoscenza del territorio, spostandosi a piedi, in termini realistici ed appassionati. Da Orbetello a Portonovo, passando per Saturnia, Panicale, San Severino Marche (quanta magia in questi luoghi e ancor più in questi nomi che mille volte abbiamo letto in atlanti o carte geografiche), Brizzi stende il suo percorso nomade in compagnia prima del fratello, poi di alcuni suoi amici bolognesi, di sempre o appena conosciuti. Brizzi non cerca niente, nemmeno se stesso: la sua è un’esperienza distante dal “pascolare il mondo” che Chatwin descrive come miglior modo di conoscere il mondo a piedi. A partire da questo tema tuttavia l’autore costruisce una serie di percorsi di esplorazione individuale più impliciti ed introspettivi, ma senza pesantezze o retoriche: nelle pagine del romanzo si parla di età adulta, principalmente, ma anche di amicizia, di rapporti di coppia, di paternità. Un libro decisamente molto maschile, nei toni, negli argomenti, nei caratteri. Un libro che invoglia ad aprire uno stradario e a partire adesso, alla scoperta dei piccoli luoghi della provincia italiana nei quali viviamo. Il linguaggio di Brizzi è fresco, moderno e mai noioso: nonostante la mole del libro le oltre quattrocento pagine si leggono d’un fiato. Davvero un bel romanzo, una piacevole sorpresa.

P.S. La proposta di istituire ufficialmente un “sentiero dei due mari” che connetta il Tirreno all’Adriatico, da percorrere a piedi lontano dai tratti autostradali e ferroviari (è un’idea che uno dei protagonisti del libro vuole proporre per provocazione ad un politico locale marchigiano) è una delle migliori sinora avanzate in tanti anni di storia politica italiana recente: sarebbe bello che qualcuno se ne facesse promotore. Qualcuno batta un colpo!



Alberto Campagnolo  (04-09-2005)

Leggi tutte le recensioni di Alberto Campagnolo


Vota il libro!
La media è 3.62 (53 voti)
 

Dello stesso autore
Bastogne
Apriti Sesamo!
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom