?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Anestesia fatale
Under the knife
Tess Gerristen 
blank
Thriller, Stati Uniti 1990
272 pp.
Prezzo di copertina € 16
Traduzione: Under the knife
Editore: Harlequin Mondadori , 2005
ISBN 88 8019 224 8


I Chiaroscuri

Una donna muore con un’eccessiva dose di anestesia. La carriera di Kate Chesne, l'anestesista, sembrerebbe finita con questo episodio. Negligenza, è questo quello che pensa David Ransom, quando vede Kate irrompere nel suo ufficio e non solo, per convincerlo della propria innocenza. E se davvero dietro una serie di morti apparentemente casuali si nascondesse un’unica mente perversa? Le indagini iniziano e i due si ritrovano sempre più travolti, oltre che dalle spire della vicenda che si fa sempre più torbida, da una forte, reciproca attrazione erotica.

naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio naldinagrigio

Anestesia fatale: Assassini in corsia

Da quando aveva posato gli occhi sulla sua foto, era stato incapace di togliersi quella donna dalla mente. Qualcosa nella sua morte, nei freddi dettagli del referto, continuava a ripresentarsi, come un brano musicale, ripetuto ancora e ancora.

Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1994, Anestesia fatale sta vivendo una seconda ondata di successo in patria, grazie a una recente ristampa. La tensione non manca: losche relazioni sentimentali, giovani anestesiste nei guai con la carriera, infermiere assassinate e una serie di fatti che sembrano ruotare attorno ad un presunto incidente: la morte, durante il parto, di una donna e del suo bambino prematuro, avvenuta cinque anni prima.

La storia è articolata e ricca di suspence, in un romanzo a metà strada tra Medical Thriller e Romance in cui succede veramente di tutto. L’assassino questa volta vaga tra le corsie di un ospedale e i due protagonisti, con la missione di smascherarlo, si scoprono attratti uno dall’altra.

Questo è uno dei primi romanzi, forse non il migliore, di Tess Gerristen, la cui notorietà arriva dopo poco con storie dalla netta connotazione mainstream. Ma vale comunque la pena addentrarsi nella vicenda e nelle oscure vite delle famiglie dei protagonisti. Bello il finale e davvero avvincenti le motivazioni che hanno spinto i personaggi ad agire.



S. M.  (17-08-2005)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 2.47 (69 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom