?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Il mondo cominciato da un pezzo
Il mondo cominciato da un pezzo
Lia Levi 
blank
Romanzo, Italia 2005
212 pp.
Prezzo di copertina € 15
Editore: e/o , 2005
ISBN 88 7641 645 5


e/o

La perdita di un lavoro mediamente gratificante offre a Beatrice, ancora giovane e capace di coltivare sogni, una nuova prospettiva dalla quale osservare il suo modo di essere e di esistere e quello dell'universo familiare e amicale che la circonda.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Il mondo cominciato da un pezzo: Che mani grandi hai nonna! E’ per accarezzarti meglio, nipotina mia!

La consolazione facile e frettolosa è il peggiore attentato alla dignità del dolore.

Arriva dritta al cuore la sofferenza di Beatrice, quieta, lucida, senza fronzoli ma pesante come un macigno. E' soprattutto dolore per l'incomprensione delle persone amate che nei momenti veramente drammatici della vita, e la perdita di un lavoro può esserlo anche se non porta sul lastrico, non sono capaci di capire. Anche se Il mondo è cominciato da un pezzo solo ora Beatrice ne coglie tutta la durezza e l'ingiustizia.
La Levi con la dolcezza che conosciamo per averla incontrata in altre storie e in altri luoghi, introduce il lettore in un mondo nuovo: quello di chi perdendo il lavoro perde l'identità e non riesce a comunicare agli altri il proprio disagio, anzi neanche ci prova. La sofferenza affina lo sguardo di Beatrice: il marito, la figlia, l'amica di un tempo, i colleghi le appaiono come nudi di fronte alle loro debolezze e piccole meschinità. Anche dopo aver terminato la lettura di questo libro continueremo a porci questa domanda: e noi cosa avremmo fatto e detto se Beatrice fosse stata nostra moglie, figlia, sorella, collega? Davvero un bel risultato per un romanzo!
Nonostante l'apparente inconsistenza della trama, il libro scorre quasi come un giallo e la suspense aumenta con l'irrompere sulla scena di un nuovo personaggio capace di generare uno sguardo "nuovo, nitido e rugiadoso come se il mondo fosse stato appena inaugurato".


Brunella Silvestrini  (12-08-2005)

Leggi tutte le recensioni di Brunella Silvestrini


Vota il libro!
La media è 3.07 (39 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom