?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Racconti della Resistenza
Racconti della Resistenza
AA.VV. 
blank
Drammatico, Italia 2005
340 pp.
Prezzo di copertina € 18,50
Curatore: Gabriele Pedullà
Introduzione: Gabriele Pedullà
Editore: Einaudi , 2005
ISBN 88-06-17241-7


Einaudi

Ventisette racconti. Un gruppo di partigiani in fuga si accorgono di essere seguiti da una ragazza e devono capire se si tratta di una spia oppure no; quattro partigiani vengono attirati in un’imboscata; nella città di Alba viene trattata la resa e lo sgombero delle truppe fasciste; un ragazzo di 12 anni vive il suo battesimo del fuoco; un partigiano viene catturato dai tedeschi e decide di farsi esplodere...

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Racconti della Resistenza: Rewind

Qui non c'era che terra e colline e bastava appiattirsi alla terra per vivere ancora.

La Resistenza è la lotta armata che dal 1943 al 1945 ha impegnato gruppi di italiani contro l’esercito occupante nazista e le truppe della Repubblica Sociale Italiana di Mussolini e conclusasi con la Liberazione del Paese e la restaurazione della democrazia. Un evento storico drammatico, certo, ma anche fervido di idealità, di passioni, di energia, di sogni. Un evento storico spesso trascurato dai romanzieri, che tranne una generazione di autori che hanno vissuto la guerra di Liberazione in prima persona come partigiani o come testimoni, non sembrano interessati ad ambientare (con qualche eccezione) le loro storie durante quel periodo. Non fa eccezione il materiale raccolto in questa antologia, che è tutto ‘classico’. Del resto, questa operazione editoriale non vuole aggiungere nuove voci ma ‘semplicemente’ riascoltare le vecchie e donar loro una nuova prospettiva, nuovi colori. “Sembra arrivato il momento di liberarci dell'automatismo che ci porta ad associare spontaneamente alla Resistenza una letteratura scialba e fortemente ideologizzata, tutta pugni al vento e bandiere rosse, scarpe rotte eppur si deve andar: una letteratura cioè pericolosamente vicina alla propaganda politica, interamente asservita alla battaglia ideologica e comunque disposta a sacrificare tutto (ricchezza del vocabolario, sfumature psicologiche e stilistiche, necessità espressive) all'esigenza primaria di comunicare un messaggio chiaro in modo che fosse comprensibile a tutti”, scrive infatti il curatore Gabriele Pedullà nella sua introduzione. La presenza di racconti di autori di assoluto rilievo come Calvino, Rigoni Stern, Caproni, Fenoglio, Pavese, Levi, Moravia dà a Racconti della Resistenza autorevolezza e sobrietà. Il valore letterario delle opere presentate è accompagnato da un impianto redazionale di tutto rispetto, con una divisione per aree geografiche, una dotta introduzione generale e una introduzione dedicata ad ogni singolo autore che ne tratteggia sinteticamente bibliografia e biografia. L’effetto d’insieme è un po’ paludato, ma la qualità del libro non si discute.

David Frati  (14-07-2005)

Leggi tutte le recensioni di David Frati


Vota il libro!
La media è 3.03 (58 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom