?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Multinazionali del terrore
Multinazionali del terrore
Andrea Morigi 
blank
Saggio, Italia 2004
172 pp.
Prezzo di copertina € 11,50
Prefazione: Vittorio Feltri
Editore: Piemme , 2004
ISBN 88-384-8384-1


Piemme

La vera minaccia per l'Occidente non è più il terrorismo, ma il crescente potere economico che l'islam ha conquistato nel mondo. Gli evidenti legami di complicità fra la finanza islamica e la rete terroristica di al-Qa'ida non possono più essere trascurati. Con l'emergere del fondamentalismo, le élite del Medio Oriente e dell'islam asiatico hanno dato origine a nuovi soggetti economici, in grado di disporre di enormi capitali. Un'indagine sulla composizione dei fondi di investimento rivela come alcuni 'sceicchi' siano diventati protagonisti dei mercati finanziari internazionali investendo in società statunitensi ed europee. Un meccanismo pericoloso, fondato saldamente su conti correnti di banche occidentali, che finanziano moschee, centri coranici e associazioni benefiche musulmane. Un fenomeno di proporzioni inarrestabili, che consente, inoltre, con ingenti flussi di dollari e di euro, di condizionare la stessa vita interna del mondo degli 'infedeli'.

naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio naldinagrigio

Multinazionali del terrore: Sul vero nemico dell'Occidente

In questo volume ricco di documenti inoppugnabili la verità è chiara: gli arabi ci hanno fatti fessi. -Vittorio Feltri

La disamina storica, economica e politica di Andrea Morigi è seria, attenta e documentata, nello stile di un giornalismo professionale e, in certi casi, dimenticato. Ma va detto che, se lo scopo di Multinazionali del Terrore era quello di dimostrare come l’Occidente coltivi il “nemico” in casa, a tale scopo si sovrappone un’altra evidenza, forse ancora più scomoda.
Non per amore del luogo comune (che a volte, tra l’altro, funziona) è d’obbligo citare la società globale e l’inevitabile contaminazione di modi di pensare e di mezzi per agire. In molti hanno sostenuto l’influenza dei meccanismi produttivi e delle conquiste tecnologiche occidentali sul modus operandi degli estremisti islamici. Ed è come se oggi l’Occidente si svegliasse e si rendesse conto di quale sia il vero prezzo delle sue conquiste, della democrazia e del liberismo, del progresso e dei suoi miti. Purtroppo, c’è da dire, è giusto così ed è un dilemma che ha colpito tutte le società, nel bene e nel male.
In questo caso, la prospettiva è soprattutto economica e, perciò, particolarmente interessante e tangibile. E’ il denaro che finanzia l’ideologia, o è l’ideologia che maschera i flussi di denaro? Nessuno può rispondere con precisione a questa domanda, perché troppe teste ragionano credendo in qualcosa, fin troppe volendo qualcosa. E’ difficile descrivere un movimento complesso e una cultura profonda e radicata come l’Islam, cogliendone le sfumature come gli estremismi, e senza per questo distaccarsi dalla propria visione del mondo, quella occidentale. Potente, certo. Così potente da essere quasi la nemica di se stessa e di chi la abita.
Andrea Morigi offre utili spunti di riflessione e di approfondimento per un problema che possiede tanti e troppi lati oscuri; non abbastanza, comunque, da spegnere il desiderio di capire quello che, ahinoi e per fortuna, è il nostro mondo.


Martina Montauti  (05-06-2005)

Leggi tutte le recensioni di Martina Montauti


Vota il libro!
La media è 3.48 (31 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom