?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Un clone in valigia
Un clone in valigia
Adriana Albini 
blank
Romanzo, Italia 2004
152 pp.
Prezzo di copertina € 9
Editore: Fratelli Frilli , 2004
ISBN 8875630577


Fratelli Frilli

Una giovane ricercatrice lascia l’Italia per andare in America. A distanza di quasi un secolo dalla prima onda di emigranti stipati nelle navi, frotte di giovani laureati si dirigono verso la mecca della ricerca. Tra questi giovani c’é anche Alessandra Anselmi, che in America troverá la sua strada di scienziati, un amore, molti e amici e un’esperienza di vita unica.

naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio naldinagrigio

Un clone in valigia: Te la do io l'America

Sembrava una bella favola da Cenerentola delle provette che finalmente poteva partecipare ad una festa da ballo. Eppure, proprio nel momento in cui mi sentivo vicina al coronamento dei miei sogni, e credevo di  avere l’opportunità di studiare il nucleo e la sua molecola per eccellenza, il DNA, trovai una pervicace opposizione.

Chi ha fatto un’esperienza di studio e/o lavoro simile a quella dell’autrice si potrà riconoscere nella protagonista del libro, che tanto somiglia ad un diario a posteriori scritto per non dimenticare un’esperienza centrale della giovinezza. Chi non ha mai abbandonato il proprio paese armato solo di una valigia verso un posto che è davvero dall’altra parte del mondo, potrà avere una descrizione realistica di quanto accade in quei casi. Dal primo passaggio alla dogana all’arrivo in una città nuova, alla scelta di un appartamento che, rispetto alle case degli studenti italiani, spesso è molto più spazioso e somiglia tanto a quello dei telefilm visti in tv. Il libro è la storia di un’esperienza di scienza che diventa, tra le frustrazioni di esperimenti non riusciti e la gioia di risultati positivi, un’esperienza di vita. Il contatto e il confronto con ragazzi della stessa età che vengono da tutte le parti del mondo, ciascuno con la sua cultura e con i piatti tipici da preparare in occasione delle cene del dipartimento, sono spesso i momenti in cui ci si arricchisce di più dal punto di vista personale. Alessandra, la protagonista della storia, in America costruisce la sua carriera scientifica, trova l’amore e molti amici.

È anche la storia di una carriera scientifica che cresce, migliora e si rafforza; è la storia di una ragazza che ce l’ha fatta, che è riuscita ad accreditarsi nel mondo della scienza e a tornare in Italia a lavorare e a mettere la sua esperienza a disposizione della ricerca nel suo paese.

I toni enfatici del libro a tratti sembrano eccessivi, pur giustificabili dall’enorme amore per la scienza dell’autrice. Non per tutti i giovani che sono partiti l’esperienza statunitense si è rivelata un successo, successo che è spesso il risultato di tre ingredienti fondamentali: una grossa passione, un ottimo maestro e il proverbiale ‘essere al momento giusto nel posto giusto’.



Emanuela Grasso  (31-03-2005)

Leggi tutte le recensioni di Emanuela Grasso


Vota il libro!
La media è 3.14 (57 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom