?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Guida ragionevole al frastuono più atroce
Psychotic Reaction and Carburetor Dung
Lester Bangs 
blank
Saggio, Stati Uniti 1987
440 pp.
Prezzo di copertina € 16,50
Traduzione: Anni Mioni
Editore: Minimum Fax , 2005
ISBN 88-7521-038-1


Minimum Fax

E' la più concreta antologia di scritti del leggendario Lester Bangs. Non era un critico musicale, non era uno scrittore: era un grande sognatore.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Guida ragionevole al frastuono più atroce: So you want to be a rock'n'roll star

Naturalmente è ancora tutto un sogno, ma come credete che comincino tutte le grandi rivoluzioni, se non nei sogni?

Lester Bangs aveva un mucchio di modi per perdere tempo: gli amici delle improbabili rock'n'roll band che duravano lo spazio di un paio di notti, le sue avventure nelle strade di New York, l'ultimo disco dei Rolling Stones, un sacco di alcool e di droghe. Non si contano i progetti cominciati e abbandonati a metà strada. Quello che scriveva, però, era e resta fantastico: grande senso del ritmo, associazioni stranissime e mai gratuite, il diario di una vita con il piede sull'acceleratore. Troppo personale per essere un critico musicale. Troppo legato all'indisciplinatissimo universo del rock'n'roll per trovare un'identità di scrittore. La verità è che Lester Bangs era un fuoriclasse, un sognatore che sembrava partorito direttamente dalla mente di Jack Kerouac. Vorace, inarrestabile, folle. Non era organico a niente e alcuni sprazzi di lucidità erano e restano taglienti. Aveva capito perfettamente il paese in cui viveva e il suo segreto recondito ("In America non sei tenuto a crescere. Sei tenuto a consumare"), non gli sfuggiva il senso del mondo reale, là fuori ("Una bella fetta del mondo, che i ragazzi non capiscono, è fatta di soldi e di politica. Quando uno capisce la politica, i soldi, il mondo della pubblicità, dove ci sono gli scheletri nell'armadio, allora è maturato a sufficienza da sopravvivere. Fa parte del gioco") e ha scritto un'apologia dei dischi e del rock'n'roll che vale ancora per tutti noi: "Quindi non è che i dischi siano in grado di scardinare la mente, ma piuttosto che, se qualcosa deve farti impazzire, tanto vale che sia un disco. Perché la musica migliore è forte, e ti guida, e ti purifica, ed è la vita stessa". Un grande outsider.

Marco Denti  (31-03-2005)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 2.61 (59 voti)
 

Dello stesso autore
Impubblicabile!

Altri libri per parola chiave
Dimmi la verità
Electric Ladyland. Jimi Hendrix
Firmato Lester Bangs
Groupie
I giorni del caos
Inghilterra. History and Rock
La mia banda suona il (punk) rock
Punk capitalismo. Come e perché la pirateria crea innovazione
Rock'n'Roll
Rock, Pop, Jazz & Altro - Scritti sulla musica
Tarantula
Tutti i musicisti devono morire - Storie di sesso, droga e rock'n'roll
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom