?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Dilettanti
Dilettanti
Guido Barbujani 
blank
Romanzo, Italia 2004
187 pp.
Prezzo di copertina € 14,50
Editore: Sironi , 2004
ISBN 8851800391


Sironi

27 dicembre 1831. Il brigantino Beagle, nave di Sua Maestà Britannica, salpa dal porto di Plymouth per un viaggio intorno al mondo che durerà 5 anni con a bordo la ciurma, il capitano Robert Fitz-Roy e il naturalista Charles Darwin. Nel corso del viaggio la vista di nuovi mondi e di specie mai viste prima farà nascere in Darwin le idee che lo porteranno a sviluppare la teoria dell’origine della specie.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Dilettanti: Darwin contro Darwin

Perché non provare a guardare Dio con gli occhi degli scienziati? Pochi di noi se ne saranno resi conto, ma dalle nostre parole discende l’invito ad abbandonare l’obbedienza, per praticare una virtù ben più pericolosa, Hooker: il pensiero.

Il viaggio di Charles Darwin sul brigantino Beagle è stato molto più che il viaggio di un naturalista intorno al mondo: è stato un percorso attraverso la storia dell’uomo e della Terra, un momento di svolta nella storia della scienza e dell’umanità. Forse con questa consapevolezza Guido Barbujani ha immaginato lo scienziato e le persone che con lui, consapevolmente o no, hanno contribuito a modificare lo sguardo sul mondo. Il capitano Fitz-Roy che con Darwin ha diviso la cabina per tutta la durata del viaggio, costretto ad una convivenza che si rivela subito problematica per via delle idee poco da aristocratico del naturalista; poi Conrad Marteens, disegnatore che lo ha accompagnato attraverso la foresta Argentina; infine la moglie Emma che ha accudito il marito con amore e che è stato il suo contatto con la società che lo accusava di essere niente più che un visionario eretico. Nella parte centrale del libro è Darwin stesso che si racconta: lo ritroviamo vecchio e malato, relegato nella sua casa del Kent da dove non si è più allontanato dopo la pubblicazione de L'origine delle specie, nemmeno per andare a Oxford nel 1880 a discutere della sua teoria con i detrattori. Un uomo stanco, forse confuso, sicuramente dibattuto tra la fiducia nella teoria formulata e lo sgomento causato dalla consapevolezza delle implicazioni delle sue idee. Ne viene fuori un Darwin in conflitto con se stesso: quando ha scritto il suo trattato era mosso solo dall’entusiasmo del naturalista, dalla voglia di diffondere una scoperta: forse non aveva pensato alle implicazioni religiose, politiche, sociali che la teoria, che solo nella sesta edizione della sua opera fu definita chiaramente “dell’evoluzione”, avrebbe avuto. I personaggi, dunque, sono frutto di fantasia ma non troppo: il dialogo topico tra Darwin e Hooker che è il cuore del libro è infatti parzialmente tratto da documenti ufficiali, così come stralci delle lettere che Darwin scrive.

Il conflitto interiore dello scienziato ripropone il conflitto tra i dogmi della religione e le scoperte scientifiche, gli scontri ideologici tra Creazionisti e Darwinisti: nel ventunesimo secolo questo conflitto è ancora attuale.



Emanuela Grasso  (13-03-2005)

Leggi tutte le recensioni di Emanuela Grasso


Vota il libro!
La media è 3.1 (57 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Effetto Darwin
Troglodita sarÓ lei!
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom