?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Ricrescite
Ricrescite
Sergio Nelli 
blank
Diario, Italia 2004
120 pp.
Prezzo di copertina € 12
Editore: Bollati Boringhieri , 2004
ISBN 88-339-1554-9


Bollati Boringhieri

Un anno di vita quotidiana, da dicembre a dicembre, raccontato con uno stile diaristico, attraverso gli appunti, le considerazioni, i pensieri, gli incubi, i ricordi, le poesie di un insegnante di provincia.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Ricrescite: Appunti di geografia umana

"Volete che vi racconti la casa che mangia tutti i libri o la finestra con un occhio solo? Volete lo sciroppo che non vuole mai entrare nella bocca degli altri o la scarpa innamorata?"
Mio figlio più che un raccontatore di storie è un creatore di titoli.


Sergio Nelli ci parla della vita quotidiana con una prosa pulita, chiara e, tuttavia, imprevedibile e seducente. Gli affreschi crepuscolari e naif del suo romanzo-diario scivolano uno dopo l’altro sotto gli occhi del lettore come cartoline vecchie e nuove intercalate da planisferi, foto di vulcani in eruzione, lezioni di geografia, spiegazioni di biologia, sogni, incubi, sigarette notturne, ricette di cocktail, bivi, digressioni, soste per un caffè, versi, filastrocche. Lo scenario sembra non cambiare mai eppure lo percepiamo sempre diverso: comico, tragico, satirico, documentaristico, psicologico, psichedelico, fiabesco. Cambia il punto di vista e dunque cambiano gli oggetti, proprio come cambiano gli incubi di un bambino dalla notte al giorno.  C’è un che di felliniano nei ricordi autobiografici stralunati del narratore-cronista così umano, così reale eppure così poco normale.

La vita quotidiana, fatta di quelle “buone cose di pessimo gusto”, che già Gozzano ci invitava ad amare, è, per Nelli, altamente evocativa, così come sono evocative le domande di un bambino, bizzarre perché ci costringono a guardare il mondo, attraverso lenti che distorcono, amplificano, colorano, che ce lo mostrano nuovo, irriconoscibile, spaventosamente alieno e perciò scandalosamente più vero. Un romanzo travestito da diario da leggere tutto d’un fiato, scoprendo le storie delle umane debolezze che diventano, grazie al potere dello scrittore, divine bellezze.



Alessandra De Cuia  (05-02-2005)

Leggi tutte le recensioni di Alessandra De Cuia


Vota il libro!
La media è 3.09 (184 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom