?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Caramelo
Caramelo
Sandra Cisneros 
blank
Romanzo, Stati Uniti 2003
470 pp.
Prezzo di copertina € 18,50
Traduzione: Santa Rede
Editore: La Nuova Frontiera , 2004
ISBN 88-8373-047-X


La Nuova Frontiera

Tre famiglie, altrettante generazioni attraversano in continuazione il confine tra Messico e Stati Uniti guardando la loro vita scivolare sulle strade della stessa America.

naldina naldina naldina naldina naldina

Caramelo: Puro cuento

Dato che siamo bambini, le cose succedono e qualcuno si dimentica di raccontarcele, oppure ce le raccontano e noi ce le dimentichiamo.

Un libro pieno di musica, di canzoni, di un ritmo ondulante tra il rock'n'roll e le orchestrine mariachi. Un romanzo che è un agglomerato di racconti, come il rebozo, il coloratissimo scialle che è al centro dell'attenzione, è un puzzle di tessuti perché, come scrive Sandra Cisneros, "la verità è che queste storie non sono altro che storie, pezzetti di filo, scampoli, piccole cose sparse trovate qua e là, cucite insieme per farne una nuova". Con gli occhi di una bambina, ma con la coscienza delle capacità chirurgiche della scrittura ("Scrivere è fare domande"), con Caramelo Sandra Cisneros dipige un grande, affascinante affresco della vita tra due nazioni, due linguaggi, due tempi e probabilmente anche due vite diverse. In mezzo c'è sempre una frontiera, a partire dal border, quello reale, tra Messico e Texas ("Non come sull'atlante dall'arancione al rosa, ma a un semaforo, nella calura ondulata e nella frastornante puzza di benzina, gli Stati Uniti finiscono all'improvviso, un aggrovigliato pigia pigia di fari rossi di auto e di camion che aspettano di passare il ponte. Miglia e miglia") che viene attraversato, nei due sensi, e dove si confondono le storie e le parole. "Ogni anno quando passo il confine è sempre la stessa cosa: la mia mente dimentica. Ma il mio corpo ricorda sempre" dice la piccola protagonista di Caramelo ed è lì che a Sandra Cisneros riesce la magia del racconto, del narrare, della storia. Le differenze e le distanze diventano frasi musicali, i volti si trasformano in personaggi, l'inglese e lo spagnolo si confondono perché come ha detto Helène Cixous "gli espropriati vivono nel linguaggio", e ognuno ha il suo. Così si dipanano lunghe scene di viaggio che per Sandra Cisneros sono anche ritagli autobiografici perché va "a cercare quelli che mi sono lasciata dietro. A cercare quelli che non possono andarsene"; sublimi ritratti del tran tran domestico di tre diverse (e contigue) famiglie; tutta una vita che "era crudele. E spassosa nello stesso tempo". Ancora una contraddizione, una frontiera e una grande scrittrice che usa le parole, le lingue, le scritture per superarla. Anche e soprattutto per questo, Caramelo è uno dei pochi capolavori degli ultimi anni.

Marco Denti  (03-12-2004)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.56 (72 voti)
 

Dello stesso autore
Fosso della Strillona
La casa di Mango Street

Altri libri per parola chiave
Il caramello delle meraviglie

Articoli
Mas Y Mas - intervista a Sandra Cisneros
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom