?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Mappe per amanti smarriti
Maps For Lost Lovers
Nadeem Aslam 
blank
Romanzo, Inghilterra 2004
380 pp.
Prezzo di copertina € 18,50
Traduzione: Delfina Vezzoli
Editore: Feltrinelli , 2004
ISBN 88-07-01664-8


Feltrinelli

Sullo sfondo dei contrasti tra modi di vivere diversi e contrastanti si sviluppa un'educazione ai legami e all'amore di una comunità.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Mappe per amanti smarriti: Patrie immaginarie

Nessuno ci insegna a convivere con i nostri errori.

Ci sono due nazioni, due mondi e due universi che le Mappe per amanti smarriti raccontano. Gran Bretagna e Pakistan, civiltà occidentale e Islam, la natura del mondo reale e quella fantastica dei sogni e dei legami. E' tutto doppio in quel gioco di incontri e contrasti che è la vera trama sotterranea del romanzo di Nadeem Aslam. Il punto di partenza è la scomparsa di Jugnu e Chanda, i primi amanti smarriti della storia, che mette una sottile indicazione noir nella mappa del racconto. Poi c'è, quasi speculare, il confronto tra Shamas (il fratello di Jugnu) e la moglie Kaukab che è anche l'immagine del divario tra l'accettare e lo scoprire il nuovo mondo e il rimanere legati alle tradizioni. L'intreccio, complesso e per certi versi ardito, contiene anche le differenze e le somiglianze tra il Pakistan e la Gran Bretagna, tra la civiltà occidentale e l'Islam che Nadeem Aslam racconta inserendo profumi e dettagli con una certa abilità e anche con un delicato senso musicale del ritmo e della parola. Aiutato da un immaginario legatissimo allo svolgersi naturali dei tempi e delle stagioni, che scandiscono l'andamento di tutto il romanzo, Mappe per amanti smarriti è un libro affascinante, anche se non sfugge una certa patina di formalità nella sua costruzione. Come se Nadeem Aslam, nel tentativo di convincere il lettore, abbia esagerato un po' troppo nell'elaborazione e nella rifinitura, smarrendosi con i suoi amanti. Piccoli difetti di gioventù, quando "l'immaginazione pretende di spaziare in tutti gli aspetti della vita" e manca ancora quella mappa che serve per non lasciarsi travolgere dall'esuberanza e dall'entusiasmo.

Marco Denti  (03-12-2004)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.39 (84 voti)
 

Dello stesso autore
La veglia inutile

Articoli
Intervista a Nadeem Aslam
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom