?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Gių le mani
Downsize this!
Michael Moore 
blank
Saggio, Stati Uniti 1996
283 pp.
Prezzo di copertina € 15
Traduzione: Paola Bertante
Editore: Mondadori , 2004
ISBN 88-04-53865-1


Mondadori
michaelmoore.com


All'indomani della crisi dell'industria automobilistica, Michael Moore va all'assalto del mondo reazionario e conservatore targato USA.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Gių le mani: Quello americano è un sogno perverso

Esiste, al giorno d'oggi, spettacolo più imbarazzante di quello offerto dai leader sindacali? Questi uomini sono la più triste massa di sfigati che io abbia visto da quando a quattordici anni seguivo corsi di riparazione al laboratorio di metallurgia.

Lo sapevate che 20 milioni di americani non hanno il minimo indispensabile per sopravvivere, o che Manpower, agenzia di lavoro interinale, in America è il primo datore di lavoro, ed ha più dipendenti della General Motors? E che dire del fatto che, secondo uno studio dell'università dello Utah, per ogni 1% della popolazione che perde il lavoro, c'è un aumento degli omicidi del 6,7%, dei crimini violenti del 3,4%, dei crimini contro la proprietà del 2,4% e delle morti per malattie cardiache ed infarto rispettivamente del 5,6 e 3,1%?

Alle soglie delle elezioni Americane esce in Italia Giù le mani, pubblicato negli USA nel 1996. L'autore lo conosciamo bene, è Michael Moore, palma d'oro a Cannes per Fahrenheit 9/11, documentario che denuncia la famiglia Bush arrivato in molte delle nostre case grazie ad una pregevole operazione dell'editore Feltrinelli e del gruppo L'Espresso, che hanno allegato il film a Repubblica.

Con quell'umorismo sottile ed efficace che lo contraddistingue, e che strappa continui sorrisi mentre leggiamo come si svolge la giornata tipo di un miliardario, oppure quali sono le similarità e le contraddizioni tra partito repubblicano e democratico, Moore ci porta nel mondo del nonsense made in USA. Un luogo in cui tutto è possibile e che è sempre più in mano a pochi potenti, un mondo contraddittorio, privo di valori e in corsa verso la catastrofe.



S. M.  (06-11-2004)

Leggi tutte le recensioni di S. M.


Vota il libro!
La media è 3.22 (44 voti)
 

Dello stesso autore
Stupid White Men

Altri libri per parola chiave
11 Settembre. Le ragioni di chi?
Bush contro l'America
Checkpoint
Dormire con il diavolo
Guerra media e politica
L'America in pugno
Non facciamoci fregare. Come trovare i fatti nell'era della disinformazione
Se controlli i media č fatta
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom