?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Olympia: indagine ai giochi ellenici
Olympia: indagine ai giochi ellenici
Danila Comastri Montanari 
blank
Giallo, Italia 2004
317 pp.
Prezzo di copertina € 16
Editore: Hobby & Work , 2004
ISBN 88-7133-902-9


Hobby&Work

Olimpia, 205sima edizione dei Giochi Ellenici. Publio Aurelio Stazio accompagna, per conto dell'amica Pomponia, i puledri con annessa biga ai giochi atletici più celebrati al mondo. Le gare vengono subito funestate da una serie di lutti: un tifoso accoltellato, un pentatleta sgozzato da un disco tagliente, un velocista trafitto da un giavellotto. Il senatore romano, con il suo impareggiabile servo-segretario greco Castore, per capire l’origine di quelle misteriose uccisioni, segue le gare con scarsa partecipazione, teso com'è alla ricerca del colpevole. Gli indizi farebbero supporre che l'assassino sia Pirro, discobolo di Corinto, allo scopo di eliminare i suoi rivali nelle gare. Ma Publio non è convinto del movente, e soltanto dopo una folle corsa di bighe verrà a capo degli efferati misteri celati dietro la splendida cornice dei giochi olimpici.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Olympia: L'importante è vincere!

Una sfida è una sfida, pensò il senatore, anche se non viene combattuta a colpi di spada. Urgeva dunque battere quei greci spocchiosi sul loro stesso terreno, quello della logica e della deduzione in cui erano maestri: che cos'era in fondo il delitto, se non un libro anonimo, dal quale, leggendo attentamente, era possibile risalire all'autore? Bastava soltanto fare appello allo spirito di osservazione e mandare al tartaro la prudenza….

Publio Aurelio Stazio, senatore di Roma, è uno dei protagonisti più affascinati nel panorama del giallo italiano. Le sue vicende narrate magistralmente da Danila Comastri Montanari coniugano perfettamente la rievocazione storica con il ritmo e la grinta del romanzo poliziesco. Ogni particolare è frutto di un'attenta documentazione, niente viene lasciato al caso o all'approssimazione. Publio Aurelio è un personaggio vincente e mai banale, ha addirittura quell'arroganza che la nostra immaginazione attribuirebbe a un patrizio dell’impero romano. Un antico Sherlock Holmes con tanto di Fedele Watson (lo scaltro servitore-consigliere Castore) alle prese con misteri sempre intriganti.
In questo romanzo, che é il dodicesimo della serie, il senatore ci rivela addirittura dubbi e incertezze sulla propria virilità (salvo scoprirne l’integrità mai scalfita), mettendo a nudo un suo lato nascosto. Ciò non gli impedisce di vivere fino in fondo la propria indagine non autorizzata sulla serie di inquietanti delitti e misfatti che circondano i giochi ad Olympia.


Andrea Melli  (02-10-2004)

Leggi tutte le recensioni di Andrea Melli


Vota il libro!
La media è 3.12 (74 voti)
 

Dello stesso autore
Istigazione a delinquere
Tenebrae
Ricette per un Delitto. 10 Racconti gialli

Altri libri per parola chiave
Tenebrae
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom