?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Talebani Vaticani
Talebani Vaticani
AA.VV. 
blank
Saggio, Italia 2004
131 pp.
Prezzo di copertina € 7
Curatore: Valter Vecellio
Editore: Stampa Alternativa , 2004
ISBN 88 - 7226 -783 -8


Stampa Alternativa

Pagine che difendono la laicità dello Stato e che si scagliano contro l'arroganza dell'oltre Tevere. Spiriti liberi scesi in campo in nome del Paese: da Cattani a Croce, da Gramsci a Salvemini fino a Silone e Pannella, quattordici saggi raccolti da Vecellio per guardare oltre quel che è concesso.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Talebani Vaticani: Guardare oltre il velo dell'imposizione

(…) Sclerosi laterale amiotrofica: una terribile malattia che condanna chi ne viene colpito a vivere, finché vive, su una sedia a rotelle senza neppure la possibilità di comunicare. Questa terribile malattia potrebbe, forse, essere curata facendo ricorso alle cellule staminali. In Italia non si può, a causa dell'opposizione della Chiesa vaticana, che vuole imporre il divieto all'utilizzo di cellule staminali prelevate dagli embrioni sovrannumerari.

C’è chi lo chiamerebbe libricino (spesso questa parola la vediamo scritta con due ci, chissà perché) forse per via delle sue dimensioni ridotte. Tascabili, diremmo. C’è chi invece potrebbe pensarlo come una raccolta di saggi. Di fatto, lo diciamo subito, non si tratta di una lettura leggera, non ingannino le 131 pagine che la compongono. Né si tratta di scritti ironici, come il titolo potrebbe indurre a pensare. Valter Vecellio parla chiaro fin dalla prefazione, dove c’è cuore e sentimento: “è una marea nera che sale, e ci sommerge; tutto travolge, ammorba e inquina. È la marea clericale”. Non ci sono mezzi termini. Sono pagine di resistenza, nelle intenzioni del curatore. Che parte da un assunto base: l’Italia è un paese che ha sussulti profondamente anticlericali, proprio perché il vaticano l’ha sempre invasa, sempre condizionata, sempre plagiata. L’immagine è quella di un paese che se dipendesse dalle forze laiche che lo sostengono e dagli impulsi suoi propri, con molta probabilità ignorerebbe tutta una serie di must che si trova suo malgrado a digerire e a seguire. Un paese dimidiato, fra la consapevolezza essere uno spirito libero, colto, con voglia di fare e l’obbligo di tener conto di condizioni predefinite, imposte. E come ci conduce a capire la sua tesi, l’autore? Attraverso la raccolta di alcuni degli scritti più significativi e attuali di questo pensiero: un viaggio attraverso pagine che potrebbero anche sembrare sovversive di un ordine precostituito, assodato, mai messo in discussione. Ma allo stesso tempo pagine scritte non da penne qualsiasi. Se solo si accettasse l’idea di cambiar visione e per un momento ci si volesse porre nell’ottica di chi dice il contrario di quel che siamo sempre abituati ad ascoltare, si scoprirebbe magari qualcosa che non piace, ma allo stesso tempo se ne uscirebbe arricchiti. Parliamoci chiaro: non capita mai, di leggere o sentire posizioni che in qualche modo siano contrarie alla Chiesa. Non foss’altro perché questa essenziale raccolta è una voce contro, val la pena di leggerla. Per poi magari dissentirne, se si vorrà, o rifletterci su se sembrerà il caso. Intanto Cattani, Croce, Gramsci, Salvemini, Silone, Pannella, sono solo alcuni dei nomi che in ordine diacronico incontriamo lungo la lettura. Posizioni diverse, storie diverse. Unite però dalla ricerca di una luce comune, che è quella della non osservanza di ciò che viene imposto di accettare.

Chiara Lico  (04-09-2004)

Leggi tutte le recensioni di Chiara Lico


Vota il libro!
La media è 2.94 (55 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom