?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Quando c'era lui
Quando c'era lui
Fernando Etnasi 
blank
Saggio, Italia 2003
264 pp.
Prezzo di copertina € 15
Editore: Datanews , 2003
ISBN 88-7981-235-1


Datanews

L’Italia del Ventennio fascista e del periodo immediatamente precedente in una lucida cronistoria degli avvenimenti storici, sociali e politici dal 1919 al 1939, un’intervista a Lucio Mario Luzzatto, dirigente fra i più in vista del Centro interno socialista, una testimonianza sugli scolari del Liceo Tasso al tempo dei Balilla, un approfondimento sulle canzoni del fascismo, e una serie di documenti di o su alcuni personaggi chiave del regime mussoliniano.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

Quando c'era lui: Muove il Nero

All’armi all’armi all’armi siam fascisti terror dei comunisti
e poi per farla pari a morte i popolari.
E la democrazia ed anche liberali che son tutti animali.


Non è solo con i mezzi più diretti di controllo militare e poliziesco che si estrinseca la natura dittatoriale di un regime feroce (malgrado certo revisionismo strisciante e diffuso tenti di ‘addolcirne’ i tratti) come quello di Benito Mussolini: la propaganda e la censura sono strategie-chiave per creare il consenso e schiacciare gli oppositori, e tocca all’intera cultura di un popolo mutare secondo le direttive imposte dall’alto. E’ pur vero che l’ascesa al potere di un dittatore come Mussolini è stata possibile solo grazie al convergere di forze, eventi, volontà, manovre e situazioni legate al momento storico (come sempre accade), e quindi la dinamica regime>società è attiva in entrambe le direzioni. La complessità dell’evoluzione del quadro storico, politico e culturale dall’indomani della I guerra mondiale all’immediata vigilia della II è resa perfettamente (pur nella sintesi estrema) dal saggio di Fernando Etnasi che apre questo interessante volume e ne costituisce il cuore. A completare il quadro e ad approfondire altri aspetti della cultura dell’Italia ‘nera’, altri scritti e documenti in appendice. A parte l’intervista a Mario Luzzatto curata dallo stesso Etnasi (preziosa per capire come vivessero durante il ventennio gli oppositori al confino e i clandestini), alcuni brevi ricordi di scuola di Giuseppe Carbone, già presidente della Corte dei Conti, un’analisi arguta della parabola umana e politica del sindacalista Luigi Razza (dal socialismo rivoluzionario all’interventismo  e infine al fascismo) ad opera di Antonio Landolfi, uno sfiziosissimo divertissement di Lamberto Mercuri sulle canzoni degli squadristi fascisti, una ‘Cronaca della marcia su Roma’ del capitano Bruno Santini, camerata della prima ora, una ‘pillola’ di Rachele Mussolini ed altri interessanti documenti.

David Frati  (22-07-2004)

Leggi tutte le recensioni di David Frati


Vota il libro!
La media è 3.33 (53 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Fascisti immaginari
Italo
L'Ovra a Cinecittą
Le veline del Duce
Matematica in camicia nera
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom