?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Saudade
Saudade
AA.VV. 
blank
Racconti, Italia 2003
206 pp.
Prezzo di copertina € 10
Curatore: Giacomo Niccolò
Editore: Bevivino , 2003
ISBN 88- 88764-08-9


Bevivino

Quindici autori provenienti da ogni parte del mondo. Storie per raccontare realtà di immigrazione, disagio, sfruttamento, vite emarginate e amore. Racconti diversi con un unico bisogno: ricostruire la propria identità. Si passa dai luoghi rumorosi di silenzio d'una infanzia surreale del pugliese Montrone, all'altrettanto surreale racconto di Herrera perduto nella solitudine d'una vita finalizzata alla produzione, dalle strade di Genova di Olivieri, dove si consuma la birichinata d'un bimbo che sogna le distese degli indiani ma che da quelle strade invece non uscirà mai, ai ghetti di New York di James dove basta gridare a un nero che è un ladro per sparargli addosso. E ancora, si vivrà il viaggio fricchettone di Mirra e il viaggio nelle fessure di ricordi e guerre nella Jugoslavia di Nenad, o la fuga tra morte e poesia nell'introspezione di Stanisic...

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Saudade: sulla nuova narrativa italiana

E' dura per un pellerossa vivere in Arizona, figuriamoci a Genova.

Quello portato avanti da Saudade è un progetto importante, che merita attenzione da molteplici punti di vista. Il curatore dell'edizione, Giacomo Niccolò, ha raccolto i migliori racconti usciti su Narrasud, rivista bimestrale ideata da Francesco Maria Pezzulli per dare spazio alla "letteratura delle migrazioni". Secondo le parole dello stesso ideatore, tale "deviazione" della letteratura o, perché no, "letteratura deviante", comprende sia il risvolto sociale e collettivo delle molteplici popolazioni che premono ai confini dell'Occidente, sia quello soggettivo dell'esperienza personale dei singoli migranti. Già questo basterebbe a fare di Saudade un interessante approccio a una realtà connaturata allo stesso essere umano e al mondo in cui esso vive e opera; eppure i meriti di questa raccolta sono anche altri: basti pensare alla ventata di aria fresca che porta alla stessa narrativa italiana, arenata nei giovanilismi degli esordienti o in determinate architetture da controcultura becera. Chi meglio di uno straniero può descrivere il nostro Paese? A volte persino noi stessi siamo incapaci, per l'abitudine consolidata di guardare la realtà da vicino, di darne un resoconto semplice e pulito, pieno di quella passione che gli esercizi di stile non posseggono neppure con la più sopraffina delle dissimulazioni... Allo stesso tempo, persino chi è "straniero in patria" (e qui ci si riferisce a quel Sud così radicato nella nostra cultura, eppure così "distante") riesce a possedere un tono di voce più alto rispetto a quello della massa.
Probabilmente lo stato del popolo migratore, così come quello del semplice individuo migrante è, prima di tutto, uno stato di coscienza, un approccio ad una nuova vita, o a problemi che un nuovo luogo, delle nuove istituzioni, delle nuove mani da stringere possono creare.
Mai, come oggi, è essenziale una riflessione sugli uomini che partono, su quelli che restano, sui popoli costretti a lottare per il territorio, o sugli eterni apolidi. Dove sarà mai la Felicità?
La risposta, com'è ovvio, esiste in vari luoghi e non è neppure soddisfacente. Quello che conquista è la poeticità di questi racconti, la loro densità e, soprattutto, la loro verità profonda: una verità che ha tanti volti e i colori di tante culture.
E' vero... Non è facile amare l'umanità. Saudade, però, aiuta a conoscerla meglio e a vederne una parte che, pur gravitando sotto i nostri sguardi, spesso ci sfugge.
Una lettura vivamente consigliata.


Martina Montauti  (13-05-2004)

Leggi tutte le recensioni di Martina Montauti


Vota il libro!
La media è 2.27 (70 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom