?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Enrico Rava - Note necessarie
Enrico Rava - Note necessarie
Alberto Riva  Enrico Rava 
blank
Saggio, Italia 2004
201 pp.
Prezzo di copertina € 21
Editore: Minimum Fax , 2004
ISBN 88 - 7521 - 0053 - 5


Libro + CD
Minimum Fax


Note necessarie é una sorta di autobiografia informale di Enrico Rava. Si tratta, infatti, della trascrizione di sei anni di colloqui e interviste fatte da Alberto Riva con il celebre trombettista jazz italiano. Riva ripercorre le tappe della lunga e fruttuosa carriera dell'artista, arricchendola di aneddoti e considerazioni personali. Con pazienza, il trombettista italiano racconta la nascita e il progredire del suo stile, le sue esperienze musicali e le sue frequentazioni con gli artisti più importanti del jazz internazionale: Gato Barbieri, Joao Gilberto, Tony Oxley, Miroslav Vitous, Don Cherry, Cecil Taylor, Archie Shepp, Dollar Brand, Carla Bley e molti altri. Rava, raccontando la sua esperienza di pioniere della scena jazz italiana, mostra il lento evolversi della cultura musicale nel nostro paese, così come i cambiamenti che hanno attraversato la musica afro americana negli Stati Uniti. Ad impreziosire questa coinvolgente biografia, c'è anche un CD antologico che raccoglie tredici brani estratti dai lavori storici di questo musicista.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Enrico Rava: una splendida (auto)biografia

Suona solo le note necessarie. Le altre cerca di non suonarle. Di notte, a New York, Joao Gilberto pronunciava questa frase. Era un buon consiglio, forse di più: un segreto. Enrico Rava non lo sentiva venire soltanto da lui, quel consiglio. Miles Davis diceva la stessa cosa, sebbene non lo facesse mai con le parole. Le note necessarie. Solo quelle che non puoi fare a meno di suonare.

Il fatto che nel panorama editoriale del nostro paese sia stata pubblicata l'(auto)biografia di un jazzista italiano è un fatto di per sé singolare. Enrico Rava è uno dei musicisti italiani più famosi sulla scena jazz mondiale e anche un formidabile narratore, capace di saper toccare le corde del romanzo. La sua autobiografia è quindi una sorta di piccola odissea del jazz italiano e internazionale passato, presente e persino futuro. Oltre alle tante storie che si condensano nel racconto di Rava, l'aspetto che più colpisce sono le sue considerazioni sulla musica, sul jazz, sulla tromba e sulla società in generale.
Considerazioni che mostrano quanto Rava sia un attento osservatore della realtà che lo circonda. Per questo motivo, questo libro sembra indicato non soltanto agli amanti del jazz o della musica di Rava, ma a quanti siano interessati a penetrare nel complesso mondo culturale degli ultimi vent'anni, per riuscire ad interpretarlo con cognizione di causa.


Simone Bardazzi  (17-05-2004)

Leggi tutte le recensioni di Simone Bardazzi


Vota il libro!
La media è 3.02 (37 voti)
 
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom