?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Coq au vin
Coq au vin
Charlotte Carter 
blank
Romanzo, Stati Uniti 1999
175 pp.
Prezzo di copertina € 7,50
Traduzione: Giovanni Garbellini
Editore: Neri Pozza , 2004
ISBN 88-7305-970-8


Neri Pozza

Nanette Hayes, che sbarca il lunario suonando il sassofono per le strade di New York, arriva a Parigi in cerca di una zia dissoluta che si trova proprio in mezzo ad un mare di guai.

naldina naldina naldina naldinagrigio naldinagrigio

Coq au vin: la musica del caso

Vivevo troppo nel passato. Era quello il problema. Ed era a questo che serviva la musica, a ben vedere. Non era solo quello che facevo per vivere, a mezzo servizio, una cosa che rispettavo e amavo. Era la mia via d'uscita dal mondo, così com'era fatto.

Nanette Hayes, che suona il sassofono sugli angoli delle strade di New York, viene spedita dalla famiglia a Parigi in cerca della zia Viv, una donna fin troppo effervescente che è finita nei guai. O così sembra: affascinata dalle strade e dalle luci parigine, Nanette si perde in un vortice di cibo, sesso, musica senza poter aiutare nessuno. Il finale noir, cupo e devastante, non toglie nulla all'essenza brillante, informale e piacevolmente scorrevole della scrittura di Charlotte Carter (che si può sperimentare anche con Rhode Island Red) che proprio con Nanette Hayes ha inventato un personaggio volubile, affascinante e divertente che suona perché sta "realizzando un sogno" e certo non per pagarsi l'affitto. Un po' diverso l'atteggiamento dei loschi individui implicati negli intrighi parigini in cui Nanette Hayes alias Nan si ritrova impigliata: sfruttando una complicatissima love story, un manipolo di disperati ha provato ad inventare un improbabile bluesman, sfruttando le stesse incisioni sul campo che a suo tempo svilupparono John e Alan Lomax. Una truffa, con tanto di anticipo milionario già sborsato (e altrettanto in fretta evaporato) da una non meglio precisata etichetta discografica e relativo contorno di cadaveri che Nan scopre al capolinea di Coq au vin. La solita storia, però Nanette Hayes suona il sassofono magnificamente, ha un senso dell'umorismo tutto suo e un altro paio di doti che sono un piacere da scoprire.

Marco Denti  (16-04-2004)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.15 (53 voti)
 

Dello stesso autore
Rhode Island Red
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom