?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
La danza della realtà
La danza de la realidad
Alejandro Jodorowsky 
blank
Autobiografia, Cile 2001
134 pp.
Prezzo di copertina € 17
Traduzione: Michela Finassi Parolo
Editore: Feltrinelli , 2004
ISBN 88-07-49027-7


Feltrinelli

L'autobiografia di un personaggio sorprendente diventa un romanzo e, insieme, un'avventura.

naldina naldina naldina naldinamezzo naldinagrigio

La danza della realtà: le carte del destino e la vita di un mago

I miracoli sono paragonabili alle pietre: si trovano ovunque e offrono la loro bellezza, ma nessuno ne riconosce il valore. Viviamo in una realtà dove abbondano i prodigi, ma li vedono soltanto coloro che hanno sviluppato le proprie percezioni. Senza tale sensibilità tutto è banale, l'evento meraviglioso viene chiamato casualità e si cammina per il mondo senza avere in tasca quella chiave che si chiama gratitudine.

"E' tutto nella domanda" ha detto Alejandro Jodorowsky spiegando come funziona una delle (tante) arti a cui si è dedicato, i tarocchi. Un modo come un altro per spiegare che la vita è tutta una magia e l'arte, in tutte le sue forme, è rimasta l'unico modo per comprenderla. Forse ha ragione Alejandro Jodorowsky quando dice che "le definizioni sono soltanto approssimazioni", ma nel rapporto tra vita e arte c'è tutta la sua storia che in questa Danza della realtà racconta come se fosse un romanzo d'avventura. Comincia con un'infanzia durissima, passa attraverso il piccolo sipario dei burattini e delle marionette per approdare al palcoscenico del teatro ("Il teatro è una forza magica, un'esperienza personale non trasmissibile. Appartiene a tutti. Basta che ti decida ad agire in un modo diverso da quello di ogni giorno perché questa forza trasformi la tua vita"). E' il primo passaggio, fondamentale verso una visione caleidoscopica della comunicazione e dell'espressione che porterà Alejandro Jodorowsky a scrivere sceneggiature per celebri disegnatori (Moebius su tutti), a farsi finanziare film ed happening da John Lennon, a scoprire la Parigi surrealista e la poesia d'azione di Filippo Tommaso Marinetti. Una vita costantemente sospesa tra il sogno e, come dice giustamente il titolo, La danza della realtà che alla fine ha portato Alejandro Jodorowsky a confrontarsi con la magia, i tarocchi, lo sciamanesimo e tutte quelle energie invisibili che sovrastano la nostra quotidianità. Buona parte della sua autobiografia è dedicata proprio all'aspetto esoterico con la differenza che Alejandro Jodorowsky è distante anni luce dalle vacuità della new age e da certo spiritismo di seconda categoria. La sua è arte che diventa magia, e viceversa. E' un metodo, non una stregoneria, e parte dalla conoscenza e dall'ignoranza: "Ogni volta che tentavo di soddisfare le mie passioni dimenticavo che stavo sognando. Alla fine ho capito che, nella vita, come nel sogno, per rimanere lucidi occorre prendere le distanze, tenere sotto controllo il processo di identificazione". Ecco a cosa servono le domande, l'arte, le magie: a capire, perché "non si può guarire nessuno, si può soltanto insegnare a guarirsi da soli". Un segreto antico che Alejandro Jodorowsky ha scoperto con l'avventura di una vita.

Marco Denti  (01-04-2004)

Leggi tutte le recensioni di Marco Denti


Vota il libro!
La media è 3.57 (145 voti)
 

Dello stesso autore
Cabaret Mistico

Articoli
Incontro con Alejandro Jodorowsky
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom