?
lettera.com [libri con qualcosa di speciale dentro]
home
libri
articoli
archivio
Pulp Times
Pulp Times - Immagini del tempo nel cinema di oggi
Fulvio Carmagnola  Telmo Pievani 
blank
Saggio, Italia 2003
282 pp.
Prezzo di copertina € 21,50
Editore: Meltemi , 2003
ISBN 88 - 8353 - 273 - 2


Meltemi

Pulp Times è una brillante raccolta di saggi che, attraverso un percorso articolato, permettono al lettore di prendere confidenza con il complesso rapporto fra cinema e tempo. L'universo del linguaggio audiovisivo infatti è, per sua stessa natura, diviso in scene, sequenze e inquadrature. Il cinema è basato sull'uso del montaggio, che ricostruisce una narrazione frammentata dalle singole riprese. Per comprendere il tempo nel cinema occorre quindi esplorare a fondo le radici del racconto filmico. Le diverse interpretazioni del tempo in seno all'opera cinematografica balzano fuori soprattutto dal modo di raccontare l'attualità o di descrivere la contemporaneità. In particolar modo, il cinema degli ultimi anni sembra in grado di raccogliere e restituire le molteplici sfaccettature della nostra società e dei suoi tempi. Sebbene il discorso possa apparire frammentario, gli autori non perdono mai di vista il proprio obiettivo, con uno stile chiaro, a tratti di sapore didascalico e manualistico, che diventa prezioso nei passaggi più oscuri e complessi.

naldina naldina naldina naldina naldinagrigio

Pulp Times: sul cinema di genere

Pulp Times ovvero: il tempo e i suoi caratteri esplorati dalle culture alte diventano pop. Ma anche: la polpa del tempo, la sua carne, la sua sostanwa immaginaria della quale ci nutriamo.

La felice ma non nuova intuizione di Carmagnola e Pievani è che il cinema odierno, inserito nelle cosiddette società globali, sia un'esperienza estetica di massa. In effetti, il cinema, per sua ammissione, è sempre stato storicamente un luogo di raccolta, di confronto e di diffusione delle grandi tematiche connesse all'immaginario collettivo. L'analisi scende ancora più nel particolare, e affronta il cinema di genere (fiction, fantascienza e avventura), dove i grandi temi del presente immaginario delle popolazioni globalizzate sembra trovare maggiore amplificazione. Il cinema, quindi, inteso non più come specchio della realtà, come è avvenuto per il neorealismo, nel cinema del 'dogma', oppure nel documentario, ma la realtà come un mero riflesso dell'immaginazione cinematografica. Tuttavia il cinema, secondo molti critici, sarebbe solamente una 'verifica sfuocata' del nostro quotidiano senza pretese di veridicità assoluta. Ciò nonostante, Carmagnola e Pievani compiono una disamina attenta e puntigliosa, ricca di metodo, di tutte le versioni del 'tempo' che emergono dall'analisi di una corposa filmografia curata da Dario D'Incerti, che raccoglie quasi duecento titoli relativi alle tematiche trattate.
Non un saggio per tutti, ma una lettura specialistica per chi ha già familiarizzato con la critica cinematografica o l'estetica.


Simone Bardazzi  (25-03-2004)

Leggi tutte le recensioni di Simone Bardazzi


Vota il libro!
La media è 2.89 (29 voti)
 

Altri libri per parola chiave
Cuore di pulp
mascherato  Il libro mascherato

Riteniamo che il sistema alimentare debba essere riorganizzato sulla base della salute: per le nostre comunit`, per le persone, per gli animali e per il mondo naturale.


newsletter news - lettera


cerca


Feed - lettera

rss RSS / atom Atom